Ultime News
  • Home
  • homepage
  • 1987: ED ANCHE CENTO EBBE IL SUO CAMPO DA GOLF

1987: ED ANCHE CENTO EBBE IL SUO CAMPO DA GOLF

By on settembre 3, 2022 0 36 Views
Era 3 settembre 1987 quando, in uno spazio verde a ridosso dell’argine del Reno, fu inaugurato, con la benedizione di Mons. Salvatore Baviera, parroco della Basilica di S. Biagio, il Campo da Golf di Cento.
 
Promotore del progetto (realizzazione di un campo golf e la costituzione di un circolo ricreativo – sportivo, il Golf Club di Cento) fu il comm. Augusto Fava alla cui memoria è oggi intitolata la struttura.
 
Inizialmente il campo si snodava su tre buche progettate dall’architetto Croze, con il tempo e con l’impegno dei soci si è raggiunto il percorso attuale, e dalla fine del 1990 il campo si presenta con un percorso a 9 buche par tre, (ogni buca ha un “numero di colpi previsto” chiamato par: si tratta del numero di colpi che un giocatore professionista impiega, mediamente, per terminare la buca stessa) affiancato da un campo pratica con 12 postazioni di cui 4 coperte, un pitching green e due putting green.
 
Il percorso, corto ma impegnativo (come si è detto di 9 buche par 3) con i fuori limite, l’acqua e i bunkers presenti in gran numero che richiedono una notevole precisione di gioco ha ottenuto dalla Federazione Italiana Golf nel 2006 il rating ufficiale che lo parifica ai più prestigiosi campi da golf italiani.
 
foto, tratta da “la piazza” anno V n 45 ott. 1987, un momento dell’inaugurazione del nuovo campo di golf centese, benedetto da Mons. Baviera. Sono presenti con il sindaco Albertini, il Presidente del Club, Comm. Augusto Fava ed il Conte Achille Sassoli, Presidente del Golf Club di Bologna.)
 
contributo storico di Andrea GILLI
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *