Ultime News

ACCORSI AUMENTERA’ LE TASSE

By on marzo 27, 2022 0 51 Views
A pochi mesi dalle elezioni amministrative si ricompatta il centro destra (inteso come opposizione comune) con un pesante comunicato stampa contro l’Amministrazione Accorsi, che non lascia dubbi su come saranno i prossimi 4 anni e mezzo in consiglio Comunale.
Cosi il Comunicato diffuso oggi pomeriggio dai Capigruppo FdI – FI (l’ex Sindaco Toselli da qualche ora è rientrato in Forza Italia) – Lega: “In occasione della commissione prima e del “tour” nelle consulte civiche in cui è stato presentato il bilancio, che verrà discusso nel consiglio comunale del 31 marzo, l’amministrazione Accorsi ha dichiarato che, aumenterà le tasse ai cittadini centesi attraverso il ripristino dell’IMU per gli immobili inagibili a causa del sisma del 2012 nonché con l’aumento dell’addizionale IRPEF dal 0,6% al 0,8%.

Tali aumenti graveranno sulle tasche e sulle buste paga dei cittadini già duramente colpiti a livello economico a causa della pandemia e dell’attuale crisi legata alla guerra in Ucraina, che ha portato un aumento dei costi dei carburanti, del gas, della luce e delle materie prime.
Questa scelta politica dell’Amministrazione Accorsi non è assolutamente condivisa ed accettata dall’opposizione composta da Fratelli D’Italia, Avanti Cento e Lega alla luce del Decreto Sostegni Ter e della sua legge di conversione, i quali prevedono, come avvenuto negli anni precedenti,  la proroga al 31 Dicembre 2022 per l’esenzione IMU sugli immobili terremotati inagibili.  Per il suddetto motivo non trova ragione l’aumento IRPEF paventato dal Primo cittadino centese per coprire le mancate entrate di circa Euro 1.200.000 derivanti dall’incasso dell’imposta degli immobili inagibili.

Dichiara il Consigliere Fabrizio Toselli:
Per quanto riguarda il bilancio nei 5 anni di nostra amministrazione non abbiamo mai aumentato la pressione fiscale su cittadini e aziende…
Avremo continuato a farlo anche nel 2022 attraverso il fondo che lo stato mette a disposizione anche quest anno come negli anni precedenti, con l’ esenzione degli imu sugli edifici inagibili… Ora chiediamo all’ amministrazione di fare la stessa scelta e di riportare l’addizionale allo 0.6%.
In commissione ci è stato detto che, la motivazione dell’ aumento, era dovuto a questa mancata entrata ma ora questo tema è superato.
Chi ha gestito in questi anni la fase post terremoto sa che l’ impegno giusto sul tema degli imu inagibili, portato avanti in modo trasversale ha sempre portato alla proroga di questa esenzione con la relativa entrata per l ente e così è stato anche quest anno… Ora ci sarà il tempo fino al 31 maggio di poter modificare l addizionale IRPEF anche dopo l approvazione,  e questo è quello che chiederemo al sindaco accorsi e alla sua maggioranza.

Dichiara il Capogruppo di Fratelli d’Italia Francesca Caldarone:
È inaccettabile gravare sulle tasche dei cittadini in un momento storico così delicato, dove gli italiani sono messi a dura prova dal rincaro bollette e con una capacità di spesa drasticamente ridotta.
Non permetteremo che questa amministrazione, aumenti le tasse com’è solita fare la sinistra quando governa, senza cercare soluzioni ai problemi.
La maggioranza, dovrà  assumersi la piena  responsabilità della sua scelta politica.

Dichiara il Capogruppo della Lega Alex Melloni:
Nonostante il caro bollette, il caro carburante e l’aumento dei prezzi delle materie prime il PD a Cento sceglie di aumentare l’IRPEF. Un aumento non necessario visto le coperture date dal Governo con il decreto sostegni ter. Un milione di euro di tasse in più per lavoratori e pensionati centesi. La Lega dice no.

In foto il CapoGruppo Lega Alex Melloni

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *