Ultime News

AIUTI ALLE FAMIGLIE PER I CAMP ESTIVI

By on giugno 10, 2020 0 25 Views
Il Comune di Cento ha aderito al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro”, in qualità di Comune Capofila del Distretto Ovest, finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo, a sostegno delle famiglie che avranno la necessità di utilizzare servizi estivi per bambini e ragazzi da 3 a 13 anni delle Scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, nel periodo di sospensione estiva delle attività scolastiche/educative.
Destinatari
Famiglie, residenti nel Comune di Cento, di bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado,di età compresa dai 3 ai 13 anni (nati dal 2007 al 2017).
Valore del contributo e Periodo di riferimento
Il contributo alla singola famiglia per bambino è determinato come contributo per la copertura del costo di iscrizione e sarà pari a 84,00 euro settimanale e per un massimo di quattro settimane di partecipazione ai centri estivi. In ogni caso il contributo dovrà essere pari al costo di iscrizione se lo stesso è inferiore o uguale a 84,00 € e non potrà essere superiore al costo di iscrizione previsto dal soggetto erogatore.
 
Il contributo massimo erogabile pari a 336,00 euro potrà essere riconosciuto per la frequenza:
 
– di 4 settimane nel caso in cui il costo settimanale sia uguale a 84,00 €;
 
– di un numero superiore di settimane nel caso in cui il costo settimanale sia inferiore a 84,00 €;
 
– di un numero differente di settimane nel caso in cui il costo settimanale sia superiore a 84,00 € fino ad un massimo di 112,00 € a settimana e 336,00 € totali.
 
Resta comunque fermo che il contributo totale non potrà essere superiore al costo totale di iscrizione, previsto dal soggetto erogatore per il numero complessivo di settimane.
 
Al fine di consentire il più ampio accesso alle famiglie, si prevede che le stesse potranno accedere al contributo regionale anche nel caso in cui beneficino, per il medesimo servizio, di contributi erogati da altri soggetti pubblici e/o privati nonché di specifiche agevolazioni previste dall’ente locale.
 
A tal fine sarà necessario il rispetto di quanto segue:
 
– il costo di iscrizione settimanale al centro estivo deve essere definito e pubblicizzato;
 
– la somma dei contributi per lo stesso servizio, costituita dal contributo del Progetto Conciliazione Vita-Lavoro e di eventuali altri contributi/agevolazioni pubbliche e/o private, non deve essere superiore al costo totale di iscrizione;
 
– siano debitamente tracciate e verificabili le condizioni di cui ai precedenti punti.
 
Le risorse assegnate al Distretto Ovest sono pari a € 107.817,00.
 
Requisiti per beneficiare del contributo
 
Residenza nel Comune di Cento;
Età del minore compresa tra i 3 anni e i 13 anni;
Famiglie in cui entrambi i genitori, anche affidatari (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) siano occupati ovvero lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati, comprese le famiglie nelle quali anche un solo genitore sia in cassa integrazione, mobilità oppure disoccupato che partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio;
famiglie in cui un solo genitore si trovi in una delle condizioni indicate al paragrafo precedente, e l’altro non è occupato in quanto impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE.
famiglie con attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) 2020 non superiore a € 28.000,00 o in alternativa, qualora non si fosse in possesso, attestazione ISEE 2019 fino a € 28.000,00 o, nei casi previsti dalle disposizioni vigenti, dall’ISEE corrente.
Iscrizione ad un Centro Estivo fra quelli contenuti nell’elenco dei Soggetti gestori individuati dal Comune di Cento con specifico Avviso pubblico, pubblicati sul sito www.comune.cento.fe.it oppure iscrizione ad un Centro Estivo di un altro Comune della Regione Emilia-Romagna che ha aderito al sopra citato “Progetto per la conciliazione vita-lavoro”.
Termini e modalità di presentazione delle domande
 
Le famiglie interessate possono presentare domanda esclusivamente online collegandosi al sito del Comune di Cento entro il 24/07/2020.
 
Oltre al Centro Estivo del Comune di Cento (E-STATE…INSIEME) saranno pubblicati sul sito www.comune.cento.fe.it l’elenco completo dei centri estivi privati aderenti al progetto appartenenti al Distretto Ovest – FE.
 
Procedura per l’ammissione al contributo
 
In seguito alla raccolta delle domande, verrà elaborata una graduatoria distrettuale delle famiglie individuate come possibili beneficiari del contributo, fino ad esaurimento del budget distrettuale.
 
La graduatoria verrà stilata sulla base del valore ISEE, in modo decrescente, con priorità, in caso di valore ISEE uguali, alla famiglia con il minore di età inferiore.
 
La graduatoria verrà pubblicata sul sito dell’Ente.
 
Modalità di erogazione del contributo
 
Il Comune di Cento rimborserà direttamente alle famiglie il contributo regionale assegnato secondo quanto indicato già al paragrafo “Valore del contributo e periodo di riferimento”. In questo caso la famiglia verserà al centro estivo la retta completa.
 
Il Responsabile del Procedimento è il Responsabile PO dei Servizi Scolastici ed Educativi.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *