Ultime News
  • Home
  • homepage
  • AL VIA AL GIARDINO DEI SENSI AL PARCO DEL RENO

AL VIA AL GIARDINO DEI SENSI AL PARCO DEL RENO

By on agosto 23, 2019 0 63 Views
L’ultimo tassello della riqualificazione del Parco del Reno è stato collocato dalla giunta comunale con l’approvazione del progetto definitivo/esecutivo del Giardino dei Sensi.
Si tratta dello stralcio funzionale conclusivo, di tre appunto, finalizzati a garantire nuove opportunità di fruizione dello spazio a bambini, famiglie, disabili, adolescenti, anziani e proprietari di cani. Vi sono stati investiti complessivamente 50.000 euro.
Dopo aver completato le prime due fasi, la realizzazione di una area giochi inclusiva e della prima area di sgambamento cani del territorio comunale, ora il via al completamento del progetto di riqualificazione.
Il Giardino dei Sensi rappresenterà un fiore all’occhiello per la comunità centese: sarà non solo un parco urbano fruibile dalla cittadinanza, ma anche un luogo di sperimentazione di nuove forme di inclusione sociale e di formazione per bambini, ragazzi e famiglie. Una volta completata la realizzazione del Giardino dei Sensi, la giunta svilupperà una collaborazione con il mondo dell’associazionismo per garantire la cura e la gestione quotidiana dell’area, così da promuoverne la fruizione e la vitalità».
 
L’area interessata dalla progettazione si estende per circa 1,4 ettari, attraversata in senso longitudinale da un percorso ghiaiato che collega i due accessi pedonali situati su via Parco del Reno: sulla stessa via un ulteriore accesso carrabile garantirà l’accesso ai mezzi per la manutenzione e la gestione. Saranno preservati e integrati le alberature, gli arredi e le dotazioni impiantistiche esistenti, fra cui i 5 pali per la pubblica illuminazione, le panchine e i cestini porta rifiuti.
 
Il giardino rappresenta un percorso sensoriale suddiviso in 5 aree ben distinte, all’interno delle quali verranno coltivate essenze che portano a stimolare i diversi sensi: assumerà l’aspetto di un fiore a cinque petali, corrispondenti vista, gusto, olfatto, tatto e udito, mentre al centro uno spazio circolare ospiterà di orti fuori-suolo.
 
L’obiettivo è quello di creare ambiti differenti di fruizione, che svolgano una funzione terapeutica mediante il contatto con la natura o grazie alle interazioni sociali. Al fine di garantire la piena fruibilità anche a utenti con disabilità motorie, i percorsi avranno un andamento totalmente pianeggiante di larghezza tale da consentire il passaggio agevolato anche di una sedia a rotelle.
 
Il processo di riqualificazione voluto dall’Amministrazione Comunale, fortemente condiviso con la cittadinanza residente nell’area, ha visto recentemente anche aperto il Cafè del Parco, pubblico esercizio aperto in orari diurni e di prima serata a servizio del Parco del Reno. Si arriva ora a compimento.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *