Ultime News
  • Home
  • homepage
  • APRITI BOSCO AD OFFERTA LIBERA PER IL GRAN FINALE

APRITI BOSCO AD OFFERTA LIBERA PER IL GRAN FINALE

By on luglio 13, 2022 0 131 Views
La Fondazione Caterina Novi per permettere ancora a più persone di vivere un momento speciale all’ interno del bosco ha deciso di agevolare l’entrata rendendola ad offerta libera, incluso quella di sabato 16 luglio quando si esibirà Maurizio Carucci, cantante degli Ex-Otago, artista che ha scoperto l’importanza della natura e che al momento è in radio con il singolo “Stelle” insieme a Fabri Fibra. Dopo quasi un mese di eventi dove i fine settimana dal 17 giugno in poi hanno visto popolare il Bosco Integrale di eventi di ogni tipo, dal cinema al teatro, dai concerti alle conferenze, l’Apriti Bosco Festival volge al termine. E per festeggiare la grande risposta di pubblico nei confronti del progetto del Bosco Integrale e del bosco in sé, la Fondazione Caterina Novi ha pensato di rendere le tre serate conclusive ad offerta libera.
 
Mentre tutto il programma diurno con le visite rimane inalterato e anzi si arricchisce domenica 17 luglio di un evento, alle 10.00 di mattina con Arteportatile – ECOPSICOLOGIA • ARTETERAPIA • IN NATURA, le serate saranno ad entrata con offerta libera sempre per sostenere il progetto del Bosco Integrale.
 
Pertanto venerdì sera la proiezione del film 2040 di Damon Gamea (AUSTRALIA 2019, 92 minuti) per la rassegna “Il Don Zucchini sotto le stelle del Bosco” sarà ad entrata gratuita.
Sabato, il concerto di Maurizio Carucci, cantante degli Ex-Otago, oggi su tutte le radio in compagnia di Fabri Fibra con il singolo “Stelle”, sarà ad offerta libera. Domenica ci sarà la festa finale di chiusura con un’ampia scelta di food truck per mangiare e tante sorprese per tutte le età.
 
Venerdì 15 luglio si apre alle 19.00 con l’ultimo appuntamento del pic nic del bosco, per chi avrà prenotato (entro le 18.30 del giovedì) Il cestino del bosco, seduti nel prato ascoltando dalle 19.30 la musica di qualità di Soye Dj.
 
Dalle 19.00 alle 20.00, ci sarà Go Green Zanandrea: laboratorio sul riciclo creativo in collaborazione con i ragazzi del centro socio occupazionale Zanandrea. Ingresso al laboratorio € 5,00. Prenotazione consigliata – massimo 15 bambini dai 3 agli 8 anni.
 
Alle 21.30, il Bosco del cinema, la proiezione gratuita di: 2040 di Damon Gamea (AUSTRALIA 2019, 92 minuti) in collaborazione con il cinema Don Zucchini. Damon Gameau viaggia per il mondo alla ricerca di nuovi approcci e soluzioni al cambiamento climatico, preoccupato per il futuro della sua giovane figlia, che nel 2040 avrà 21 anni.
 
Sabato 16 luglio la mattina si apre alle 9.30 con Pilates nel Bosco: connessione di corpo, mente e natura a cura di Linda Meotti – Ingresso € 10,00. Ricordarsi di portare il tappetino da casa. (prenotazione all’indirizzo info@boscointegrale.org), massimo 35 persone. Un evento unico all’interno del bosco integrale, per gli amanti del benessere e della natura. Un’ora dedicata alla connessione di corpo mente e natura. Il livello sarà adatto a tutti i partecipanti.
 
Alle 10.00 La Natura in forma – laboratorio per bambini a cura di ReMida Bologna_Terre d’Acqua Centro di Riuso Creativo dei Materiali di Scarto Aziendale di Calderara di Reno (BO). Ingresso € 10,00
 
Prenotazione consigliata (info@boscointegrale.org) – Massimo 15 bambini dai 4 anni in su.
 
Cosa c’è in giardino? Come si trasformano gli elementi naturali nel tempo? Quali mimesi tra una foglia e un tessuto di pizzo? Partendo dall’ osservazione, dalla raccolta e dalla catalogazione dei materiali naturali, si potranno creare disposizioni in relazione alla forma, ai colori, alle dimensioni, e alle geometrie, per svelarne le trame nascoste, i segni, scoprirne le trasformazioni e sperimentarne il fascino compositivo e il potenziale scientifico.
 
Alle 16.30, l’attesissimo ultimo appuntamento per il momento con il tour Il Bosco biodiverso: il Bosco Integrale e la tutela della biodiversità, anche a casa tua a cura di Andrea Morisi di Sustenia, che permetterà di visitare in maniera approfondita il Bosco (prenotazione consigliata a info@boscointegrale.org).
 
Alle 21.30, al Bosco Integrale arriva Maurizio Carucci, cantante degli Ex-Otago con il suo RESPIRO Tour.
 
Frontman degli Ex-Otago, viaggiatore e contadino, passa la vita tra vigneti, orti, palcoscenici, musiche e parole. Nel 2011, insieme alla sua compagna, fonda il progetto agricolo Cascina Barbàn. Alla guida degli Ex-Otago, nell’ottobre 2016, pubblica il quinto disco della band Marassi, anticipato dai singoli di successo Cinghiali incazzati, I giovani d’oggi e Quando sono con te (disco di platino). Nell’aprile del 2017, dalla collaborazione con Jake La Furia nel singolo Gli occhi della Luna, nasce l’idea di Marassi Deluxe, il re- pack contente le collaborazioni con Eugenio Finardi, Dardust, Willie Peyote, Mecna, Marianne Mirage, Levante, España Circo Este, Bianco, e alcuni remix. Nel febbraio del 2019 esce l’album Corochinato, anticipato dai singoli Tutto bene, Questa notte e Solo una canzone – in gara alla 69esima edizione del Festival di Sanremo e certificato disco d’oro. Il 9 settembre debutta su tutte le piattaforme di streaming con il podcast Vado a trovare mio padre – Vita. Sogno. Viaggio, tradotto in musica nel brano La vita dentro. L’1 aprile 2022 esce RESPIRO, il suo primo album solista, anticipato dai singoli Fauno, Sto Bene, Silenzio, Paura, Origini e Metà Mattina. Collabora con Fabri Fibra nel brano Stelle, di cui è anche autore, contenuto nel nuovo disco del rapper Caos.
 
Apertura cancelli alle ore 19.30. Ad aprire il concerto alle 19.30, Dj Mauvi e Dj Polondo. Entrata ad offerta libera.
 
 
Domenica 17 luglio si aprirà al mattino alle 10.00 Architettura per il Paesaggio, Tour del Bosco a cura di Chiara Pellizzola, Project Manager del Bosco Integrale. Ingresso € 5,00, consigliata la prenotazione (info@boscointegrale.org) – massimo 25 persone.
 
Sempre alle 10.00, la new entry della mattinata, Atelier “Ecopsicologia Creativa” al Bosco Integrale a cura di Estella Guerrera, ecopsicologa, specialista in psicoterapia espressiva integrata all’arte terapia.
 
Ingresso € 5,00, consigliata la prenotazione (info@boscointegrale.org) – massimo 15 persone. Aperto a bambini e adulti; i bambini sotto i 10 anni di età devono essere accompagnati dai genitori.
 
Cos’è l’Ecopsicologia e come ci può aiutare a riconnetterci con la Natura, ad avere maggiore consapevolezza di come sentiamo il corpo e le emozioni, di come creiamo spazi di ben-essere psicologico?
 
A partire da suggestioni letterarie e artistiche, chi partecipa all’Atelier di Ecopsicologia creativa potrà esplorare l’ambiente del Bosco Integrale, alla ricerca di una sintonia con elementi della natura che attivano una riflessione sul legame che ciascunə di noi intesse con il proprio habitat o ambiente di vita.
 
Ogni partecipante, con materiali creativi ecologici, naturali e di riuso, potrà realizzare una “Mappa Ecopsicologica” da portare con sé, per restare consapevole delle proprie risorse creative e della bellezza della natura, che possono essere cercate e trovate dappertutto, ogni giorno.
 
In serata dalle 19.00, la grande festa di chiusura ad offerta libera con sorprese per grandi e piccoli e una ricca scelta di food truck dove mangiare.
 
Per tutte le attività dove è necessaria o consigliata la prenotazione, scrivere a info@boscointegrale.org. Tutte le domeniche dalle 11 alle 13 APERITIVO NEL BOSCO – Ingresso libero.
 
Tutte le sere dalle 23 in poi vieni a bere L’ULTIMA BIRRA AL BOSCO – Ingresso a offerta libera. Tutte le sere sarà presente l’area Wood Truck per cenare o mangiare qualcosa al volo sotto gli alberi del Bosco.
 
Riduzioni bambini disponibili a seconda della serata, chiedere in cassa. Il Bosco Integrale ha alcune regole da rispettare, sono consultabili sul sito web www.boscointegrale.org
Organizzato dalla Fondazione Caterina Novi, l“Apriti Bosco” Festival, è nato per sostenere e far conoscere il progetto del Bosco Integrale, finalizzato alla realizzazione di uno spazio di integrazione tra persone e natura, un luogo di inclusione. Il filo conduttore di tutti gli appuntamenti, previsti nei fine settimana di giugno e luglio, sarà l’integrazione tra uomo e natura, perché oggi, più che mai, è necessario riscoprire il proprio rapporto con l’ambiente. Il Bosco Integrale sarà l’ospite e allo stesso tempo il protagonista della kermesse e tutto sarà strutturato nel suo pieno rispetto; a riprova di questo, il Festival ha ricevuto la certificazione PLASTIC FREE.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *