Ultime News
  • Home
  • homepage
  • ARRIVANO GLI AIUTI ALLE IMPRESE DEL COMUNE DI CENTO

ARRIVANO GLI AIUTI ALLE IMPRESE DEL COMUNE DI CENTO

By on dicembre 22, 2020 0 111 Views
La giunta guidata dal Sindaco Fabrizio Toselli ha approvato lo schema di convenzione con la Camera di Commercio per le misure eccezionali da adottare nei confronti di imprese commerciali e di servizio che sono state particolarmente colpite dal Covid. La delibera approvata prevede un accordo fra Comune e Camera di Commercio per promuovere l’adozione di misure eccezionali e straordinarie per il sostegno di quelle aziende che hanno la sede legale e/o operativa nel Comune di Cento.
 
Lo schema di convenzione si basa su un finanziamento comunale complessivo di 130.000 € che sarà gestito dall’Ente camerale. I soggetti beneficiari sono le imprese individuali, le società (di persone, di capitale e cooperative), i loro consorzi e le società consortili con sede sempre a Cento che alla data del 23 febbraio 2020 svolgono un’attività regolarmente autorizzata e che presenteranno la domanda a partire dalle ore 10 del 12 gennaio fino alle 24 del 12 marzo 2021.
 
Il contributo viene erogato sulla base del codice Ateco dell’impresa e nella delibera sono contenute 10 tipologie di attività come da schema che segue:
 
N. CODICE TIPOLOGIA ATTIVITA’ – DESCRIZIONE
1 49.32.20 Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimesse con conducente
2 56.10.11 Ristorazione con somministrazione
3 56.10.30 Gelaterie e pasticcerie
4 56.30.00 Bar e altri esercizi simili senza cucina
5 59.14.00 Attività di proiezione cinematografica
6 82.30.00 Organizzazione di convegni e fiere
7 93.11.20 Gestione di piscine
8 55.10.00 Alberghi
9 55.20.51 Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence
10 77.39.94 Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli: impianti luce ed audio senza operatore, palchi, stand ed addobbi luminosi
Si aggiungono anche gli agriturismi (tipologie in delibera).
Nella delibera vengono fissati anche i requisiti di chi può fare richiesta del contributo, mentre la sua entità sarà una tantum e varierà in base al tipo di attività e secondo lo schema che segue:
 
 
N. CODICE TIPOLOGIA ATTIVITA’ – DESCRIZIONE CONTRIBUTO UNA TANTUM €
1 49.32.20 Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimesse con conducente 600,00
 
2 56.10.11 Ristorazione con somministrazione 1.000,00
 
3 56.10.30 Gelaterie e pasticcerie 600,00
 
4 56.30.00 Bar e altri esercizi simili senza cucina 600,00
 
5 59.14.00 Attività di proiezione cinematografica 2.000,00
 
6 82.30.00 Organizzazione di convegni e fiere 1.000,00
 
7 93.11.20 Gestione di piscine 1.000,00
 
8 55.10.00 Alberghi 1.000,00
 
9 55.20.51 Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence 1.000,00
 
10 77.39.94 Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli: impianti luce ed audio senza operatore, palchi, stand ed addobbi luminosi 1.500,00
 
11 56.10.12 – 55.20.52 (come precisato precedente art. 3) Agriturismi 1.000,00
 
Si tratta del secondo aiuto che l’amministrazione a guida Toselli ha deciso di erogare per tutte quelle aziende centesi colpite dalla crisi dovuta al Covid 19. La stipula della collaborazione con la Camera di commercio inoltre è stata necessaria per eseguire tutte le procedure amministrative e di erogazione dei fondi.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *