Ultime News

ASTA: UN SUCCESSO DI PUBBLICO E CULTURA

By on settembre 4, 2019 0 56 Views
La Grande Asta pubblica ispirata al pittore centese Aroldo Bonzagni ha riempito lunedì 2 settembre Piazza Guercino. La serata è stata condotta dal Presidente Giorgio Bonzagni e ha rappresentato innanzitutto l’occasione per comunicare ufficialmente alla cittadinanza, alla presenza del sindaco Fabrizio Toselli e dell’assessore alla Cultura Elena Melloni, due grandi novità: la prima è la conclusione del libro dedicato ai 100 anni di storia della Fondazione Zanandrea che sarà presentato alla cittadinanza tra novembre 2019 e febbraio 2020. La seconda novità è stata la concretizzazione della promessa fatta dal sindaco Toselli in piazza a Cento esattamente un anno fa, ovvero la definizione del contratto di affitto che darà una nuova bellissima sede al centro anziani di Cento e donerà alla cittadinanza un nuovo parco pubblico in pieno centro storico grazie a spazi concessi proprio dalla Fondazione Zanandrea.
 
La serata è entrata in seguito nel vivo con l’Asta di 40 quadri realizzati dagli ospiti della Fondazione Don Giovanni Zanandrea ONLUS, tutte persone con disabilità in grado di esprimere significati e contenuti artistici di grande pregio. Lo spettacolo è stato accompagnato dai Maestri dell’Associazione Fra le Quinte e allietata dalla presenza di alcuni importanti ospiti, ovvero la Professoressa Anna Zarri che ha introdotto nozioni e curiosità relative al pittore centese Aroldo Bonzagni, Marco Gallerani che ha vestito i panni del “Guercino”, Emilio Venturi in arte “Tasi” ed Alessandro Ramin che ha rappresentato il grande Tenore centese Giuseppe Borgatti e ha deliziato il pubblico con un bellissimo duetto canoro insieme alla band di Fra le Quinte.
 
L’asta è stata un vero successo: tutte e 40 le opere dei ragazzi sono state battute in asta, ricevendo donazioni fino ad un massimo di 300 euro per il quadro “pezzo forte” della serata, ovvero una rappresentazione dell’opera “i rifiuti della società” realizzata in dimensioni originali da tutti gli artisti della Zanandrea. La cittadinanza centese ha partecipato a questa iniziativa con tanto entusiasmo, coinvolti nel rilancio delle offerte per i quadri presentati in un contesto allegro e consapevole di sostenere una giusta causa; il Presidente Giorgio Bonzagni ha infatti comunicato che l’asta rappresenta solo la prima di altre iniziative che avranno come obiettivo quello di reperire i fondi per sostituire un mezzo attrezzato per il trasporto di persone diversamente abili di cui la Fondazione necessita.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *