Ultime News
  • Home
  • homepage
  • basket A2: DOMENICA SI GIOCA IN CASA DELLA CAPOLISTA

basket A2: DOMENICA SI GIOCA IN CASA DELLA CAPOLISTA

By on marzo 26, 2022 0 79 Views

Per la ventiquattresima giornata di Serie A2 OldWildWest, la Tramec Cento fa visita alla capolista Givova Scafati, per non interrompere la striscia di 5 vittorie consecutive. Scafati, dal canto suo, vuole vincere per consolidare la leadership in classifica. Vediamo quindi qualche curiosità in avvicinamento alla partita di domenica 27 marzo.

Partiamo dai precedenti: nella stagione scorsa doppia vittoria per la Givova, mentre quest’anno la Tramec ha vinto per 75-70 la partita d’andata della Milwaukee Dinelli Arena, grazie al season high di Auston Barnes, con 21 punti. Spostandosi nel passato, questa sfida porta dolci ricordi per Scafati, che proprio grazie ad una vittoria contro i biancorossi riuscì a ottenere la prima storica promozione in Serie A2, nel 2000.

Tornando al presente, vediamo qualche statistica, collettiva e individuale, di Scafati. Con 82.8 punti di media a partita si tratta della squadra più prolifica dell’intera Serie A2, prima anche per tiri da tre punti realizzati (10.2). Attacco, quello di Scafati, con tante opzioni, con ben sei giocatori sopra i 9 punti di media. Sicuramente un profilo molto interessante è quello di Rotnei Clarke, guardia statunitense classe ‘89, uno dei migliori tiratori dalla linea dei 6.75 del campionato (44.7%) e miglior realizzatore dei campani, con 14 punti ad allacciata di scarpe. Le grandi doti offensive dei gialloblu sono però anche affiancate da una difesa solida, la terza del girone.

Per quanto riguarda la Tramec, sarà fondamentale difendere sui livelli che appartengono alla squadra di coach Mecacci, la migliore del girone rosso. Dopo il grande lavoro di settimana scorsa per limitare Arik Smith al minimo stagionale (soli 5 punti a fronte dei 16.5 di media), i biancorossi dovranno essere in grado di bloccare l’attacco più collettivo di Scafati. Nell’altra metà campo poi, l’obiettivo è cercare di mantenere la media punti delle ultime cinque, di 76 punti per partita, statistica ottima alla quale dar seguito. Mecacci spera nel rientro di capitan Ranuzzi, che finalmente potrebbe tornare a giocare qualche minuto nella trasferta campana.

In settimana ha parlato proprio coach Mecacci: “A Natale il COVID ci ha fatto un regalo spiacevole, un piccolo focolaio, che abbiamo dovuto fronteggiare proprio mentre eravamo in corsa per la Coppa Italia. Ci siamo rimessi subito a lavorare, appena possibile: ho la fortuna di avere un gruppo solido e con grande etica del lavoro, che è riuscito a mettere insieme tante vittorie”. Il tecnico si è poi concentrato sul finale di stagione: “Inutile nascondersi, vogliamo i playoff, sarebbe il coronamento dei 3 anni che ho passato qui e un record per la Benedetto XIV, premiando il duro lavoro della squadra e di una grande Società”. In vista della partita di domenica ha poi aggiunto “Andremo a giocare a Scafati contro una società costruita per vincere il campionato. Siamo una squadra che magari concede poco spettacolo ma che è ruvida, con una delle migliori difese di Serie A2.”

Oltre a lui è intervenuto ai microfoni anche Giovanni Gasparin: “Non sappiamo come Scafati [colpita dal COVID in questo periodo, ndr] si presenterà alla partita, ma sappiamo che si giocherà regolarmente, noi stiamo lavorando duramente per preparare questo incontro.” A tre giornate dalla fine della prima fase, Gasparin si è poi concentrato sulla situazione di classifica: “Non so nulla del calendario delle altre squadre, so che siamo in una buona posizione ma che dobbiamo continuare a lavorare fino a che la matematica non ci darà la certezza di esserci”.

Tutti compatti in casa Tramec, con un obiettivo ben preciso. La strada però passa dal PalaMangano, quando domani 27 marzo, ore 18.00, i biancorossi affronteranno la capolista Scafati.

Diretta streaming su LNP PASS con abbonamento, per Cento roster al completo, e con una cinquantina di tifosi che seguiranno la Tramec Cento.

 

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *