Ultime News

BASTA CHIACCHIERE, SCUSE, SCIOCCHEZZE!

By on novembre 28, 2018 0 158 Views
A stretto giro dal comunicato stampa dell’Amministrazione Comunale in cui si dettano le tempistiche sulla manutenzione delle scuole di Corporeno, Piero Lodi, esponente PD in Consiglio Comunale, prende carta e penna e replica alle affermazioni contenute nel comunicato.
 
Così Lodi oggi : “leggere che le manutenzioni nella palestra di Corporeno” sono effettuate dalla struttura comunale CON CRESCENTE IMPEGNO” come dice in una nota l’Amministrazione comunale fa letteralmente sobbalzare sulla sedia.
 
Se questo è il massimo dell’impegno che la l’attuale Amministrazione può esprimere, forse è meglio che si riporti quanto prima il Comune al voto…
 
Basta chiacchiere, basta scuse, basta sciocchezze!
 
Dire poi che i problemi sono stati rilevati a Settembre, che sono stati fatti sopralluoghi AD OTTOBRE e che si interverrà nelle VACANZE DI NATALE è semplicemente VERGOGNOSO!
 
Triste (ma anche molto grave perché le allusioni vengono da un ufficio pagato con i soldi dei centesi per fare informazione istituzionale non diffondere fake news) è poi il sistema delle “allusioni” di cui è infarcita la nota del Comune.
 
Va ricordato (e dovrebbe essere un motivo di orgoglio per qualunque amministrazione comunale) che quella struttura ha vinto riconoscimenti importanti a livello nazionale proprio per la qualità dei materiali e delle soluzioni tecnologiche adottate.
 
In questo caso non è un problema di materiali.
 
Sono cose di buon senso. Se alle spalle del canestro ad esempio, la parete è molto sollecitate da pallonate o urti, sarebbe sufficiente mettere un pannello morbido come c’è in mille palestre…. Se una doccia ha lo scarico otturato (può capitare) va disostruito prima che le infiltrazioni arrivino a far marcire le pareti o staccare le piastrelle….
 
Per tutti i problemi (eventuali) di costruzione varrebbe la garanzia decennale del codice civile verso il costruttore per vizi del manufatto. Ma non è questo il caso (al punto che nemmeno l’attuale Amministrazione nella zoppicante risposta di oggi vi fa cenno…). Questo è proprio un manifesto caso di incuria. Quando la stessa Amministrazione comunale oggi dice che ha preso visione dei problemi ad ottobre ed interverrà (guarda caso lo dice solo adesso…) nelle vacanze di Natale, vuole dire ammettere esplicitamente che i tempi di ripristino sono tali da dare modo e tempo ai problemi di ingigantirsi.
 
Che non sia un caso isolato quello di Corporeno lo dimostra il fatto che negli ultimi anni almeno tre se non quattro volte sono state chiuse scuole per guasti alle caldaie. Nei cinque anni precedenti NESSUNA. Evidentemente si è smesso di curare la manutenzione…. A meno che non si voglia pensare alla “sfortuna”….
Problemi analoghi ci sono nella palestra di Renazzo (acqua o bollente o gelata), e un po’ ovunque….
 
Ricordo che in quasi tre anni ancora non è stato sostituito il motore del condizionatore del Palazzo del Governatore. Ogni estate la temperatura sfiora i 40 gradi….
 
Desolante e patetico è poi il riferimento al costo del canone di locazione annuo che volutamente ed in modo molto poco corretto lascia intendere che i 600mila euro annui vengano pagati dai Centesi. Ci si è dimenticati (!?!?!?!?!) di dire che l’intero canone è rimborsato dalla Struttura commissariale e che ad oggi nemmeno un centesimo delle tasse dei Centesi è stato usato per pagare quella scuola.
 
Sarebbe stato corretto dire anche che ogni euro speso in canoni sarà riscattabile qualora il Comune decidesse di comprare l’immobile che a quel punto potrebbe essere comprato praticamente gratis (per le casse comunali).
 
Non come il milione mezzo di euro di nuovi mutui sottoscritti dall’ attuale Amministrazione che ogni anno costano ingenti risorse al bilancio del Comune (questi sì sono soldi dei Centesi!).
 
RIASSUMENDO: o c’è un problema, serio, che comporta rischi per la sicurezza dei ragazzi che usano l’impianto.
o Il Comune lo sa da mesi ma non interviene.
o Peraltro nessuno si è accorto che il problema stava diventando grave e non sono stati apportati correttivi
o Solo dopo la segnalazione (sulla stampa) di un genitore si annuncia che si interverrà tra un mese (i mesi così saranno diventati quattro)
o nella nota non si trova di meglio da fare che fare allusioni false e anche inutili…
NON SI GOVERNA COSÌ.
#Centomeritadipiù
Piero Lodi, Già Sindaco di Cento”
 
in foto un momento della Cerimonia d’inaugurazione della nuova scuola di Corporeno nel 2012
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *