Ultime News
  • Home
  • homepage
  • BISOGNA RIMODULARE IL BILANCIO PER NON DIMENTICARE NESSUNO

BISOGNA RIMODULARE IL BILANCIO PER NON DIMENTICARE NESSUNO

By on aprile 18, 2020 0 30 Views
Giunta e Dirigenti riuniti, Giovedì 16 Aprile, per affrontare il tema di variare il bilancio del nostro comune.
E’ emerso quindi che, dopo l’approvazione del Bilancio da parte del Consiglio Comunale, è stata sviluppata la prima Giunta operativa-politica dell’amministrazione Toselli.
Tutti presenti, Assessori e Dirigenti, per approfondire, come già annunciato dallo stesso Sindaco in Consiglio Comunale, delle possibili variazioni ai capitoli di Bilancio appena approvato. Modifiche necessarie per mettere l’amministrazione nelle condizioni di poter operare nella situazione straordinaria che si è venuta a creare con l’emergenza COVID-19.
 
In particolare il Sindaco ha invitato i dirigenti dei vari settori ad essere pronti ad una rimodulazione delle risorse “le priorità sono completamente cambiate, rispetto alla stesura di questo Bilancio – commenta il Sindaco – e quindi dobbiamo rimodularlo alla luce della nuova realtà che stiamo affrontando e alle minori entrate nelle casse del Comune che non ci saranno a fronte di spese che invece si rendono necessarie per essere al fianco dei nostri cittadini, privati e non solo”.
Per poi continuare: “Dobbiamo recuperare liquidità da riversare nel territorio, mettere in campo azioni concrete e aiuti a fondo perduto – vogliamo essere vicini alle famiglie che hanno difficoltà e alle attività commerciali che non hanno potuto lavorare in queste settimane di chiusura.
 
” La Giunta sta valutando diverse ipotesi di promozione del centro storico, per attivare un meccanismo di rilancio dell’intero territorio ed in particolare delle attività che lo rendono da sempre vivo ed attrattivo non solo per i centesi.
Una chiara volontà politica di non lasciare indietro nessuno, non lasciare nulla di intentato affinché tutte le attività possano riaprire anche studiando formule di riduzione della pressione fiscale.
 
“Nelle situazione di emergenza, come è successo anche in occasione il terremoto, dobbiamo lavorare uniti.
La prossima settimana ho già chiesto di convocare le Commissione I e III per allargare il confronto a tutti i consiglieri, condividere i progetti ed aprire un dialogo costruttivo con le forze di minoranza.”
 
All’unanimità la Giunta, dopo che anche il Consiglio Comunale aveva espresso parere favorevole, ha accolto la proposta del Sindaco di trovare i fondi necessari affinché si possa arrivare ad un’integrazione del fondo del Governo destinato ai buoni spesa per i cittadini in difficoltà, per fare in modo che si possa accontentare il più alto numero possibile di richieste provenienti dalle famiglie.
 
E’ stato molto alto, infatti, il numero di richieste di buoni spesa arrivate ai servizi sociali del comune, molto di più di quanto si prevedeva, a significare che l’emergenza ha toccato tante famiglie che prima d’ ora non si erano mai rivolte ai servizi sociali del Comune.
 
 
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *