Ultime News
  • Home
  • homepage
  • CARDI (Lega Nord): «RIMUOVERE LE AUTO ABBANDONATE IN VIA DE GASPERI»

CARDI (Lega Nord): «RIMUOVERE LE AUTO ABBANDONATE IN VIA DE GASPERI»

By on aprile 26, 2019 0 121 Views
Il fenomeno dell’abbandono dei veicoli, che negli ultimi anni sembrava fosse stato arginato, si ripresenta anche a Cento. «Alcuni residenti di Via De Gasperi (quartiere
“Ceres”) ci hanno riferito di essere costretti, da ormai diversi anni, a convivere con la presenza di due veicoli in stato di abbandono.» A porre l’attenzione sul problema sono i ragazzi della Lega Giovani tramite Luca Cardi, membro del coordinamento regionale.
«Recandoci sul posto abbiamo potuto constatare di persona la situazione. Uno dei veicoli, oltre ad avere tutte e quattro le ruote a terra è sprovvisto della targa anteriore e all’altro mancano ben due ruote. I due veicoli occupano da tantissimo tempo stalli che potrebbero essere utilizzati dai residenti e dai clienti degli esercizi commerciali per posteggiare» – fa notare Cardi, che poi si chiede – «vista la molto probabile assenza di copertura assicurativa
dei due veicoli, in un malaugurato caso di incendio chi risarcirebbe i terzi eventualmente danneggiati?»
Il particolare status della strada in questione (di proprietà privata ma ad uso pubblico) può a prima vista complicare la situazione ma, «in quanto il passaggio e la sosta all’interno della strada sono di fatto liberi a tutti, vista anche la presenza di diverse attività commerciali, il
codice della strada va applicato e i veicoli in questione rimossi.» – rimarcano i ragazzi della Lega Giovani che chiedono alle autorità competenti «di provvedere al più presto possibile alla rimozione dei due veicoli, ripristinando decoro e legalità.»
 
Della situazione è stato informato anche il Consigliere comunale Marco Pettazzoni che è al lavoro su un’interrogazione alla Giunta Comunale per chiedere chiarimenti riguardo alla situazione in questione e alle altre simili presenti sul territorio comunale.
 
in foto: Luca Cardi
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *