Ultime News

CARNEVALE FUORI CONTROLLO

By on aprile 6, 2019 0 157 Views
Ad affermarlo alcuni esponenti delle opposizioni che siedono in Consiglio Comunale. Queste le parole di Diego Contri, Piero Lodi, Marco Mattarelli.
 
“Quanto si è letto sui giornali dimostra purtroppo al di là di ogni possibile dubbio quello che da più parti è stato espresso proprio ieri sera in una seduta a porte chiuse della III Commissione consiliare e che il Sindaco ed il Presidente di CMV Servizi avevano sembrato smentire: il Comune non ha alcun controllo sul carnevale che è stato sostanzialmente affidato a Manservisi, senza alcuno governo pubblico. Questa non è solo una sensazione che nasce dai banchi della minoranza ma anche da qualche consigliere della maggioranza stessa
Proprio ieri sera in Commissione è stato chiesto a Sindaco e Presidente di CMV Servizi se fossero a conoscenze di buone notizie sul fronte del bando nazionale per i carnevali storici.
Entrambi hanno detto di non sapere nulla.
Sul giornale di questa mattina è invece Riccardo Manservisi, facendosi anche beffe del Comune, a dare l’annuncio di ulteriori 95mila euro di contributi.
Ma allora Sindaco e Presidente di CMV cosa ci stanno a fare se anche loro leggono le cose sul giornale?
 
Sempre dalla stampa apprendiamo che esistono ancora dei debiti da parte di Ente Territorio nei confronti della Manservisi eventi.
Se fosse vero si tratterebbe di debiti relativi (a quanto dichiarato da Riccardo Manservisi) al carnevale 2016 o precedenti ancora, evidenziando che in questi 3 anni l’amministrazione Toselli non ha messo nessuna pezza.
La cosa pare oggettivamente grave. Soprattutto se queste affermazioni vengono lette assieme a quanto il Sindaco Toselli ha detto ieri sera in Commissione sulla procedura di liquidazione di Ente Territorio (una procedura praticamente infinita….).
Toselli a domanda diretta ha detto che “si dovrà valutare se procedere effettivamente alla fusione per incorporazione in CMV Servizi”.
Insomma, dopo tre anni ancora manca una idea precisa di come risolvere una situazione generata da questa amministrazione.
Se Ente Territorio ha ancora debiti con Manservisi eventi ci si domanda a questo punto quale sia la situazione complessiva. Su questo Toselli non ha detto nulla.
 
Appare decisamente grottesco, infine, il fatto che Riccardo Manservisi sembri accusare il Comune di non fornire alla sua azienda modi e tempi per programmare (effettivamente la programmazione non è assolutamente nelle corde di questa Amministrazione comunale che su ogni fronte naviga a vista) lasciando intendere che la loro società potrebbe anche non organizzare la prossima edizione.
Gravissimo appare che il Comune e un partner privato dialoghino sulla stampa e che quest’ultimo sembri lanciare degli ultimatum nell’imbarazzante silenzio del Comune.
Peraltro sempre in Commissione si è appreso ieri sera che l’annuncio fatto da Ivano Manservisi dal palco dell’edizione appena conclusa del carnevale sin merito al fatto che il prossimo anno ci sarebbe anche una sfilata serale non era stato concordato con nessuno.
Quindi un partner che non ha nemmeno un contratto ancora in essere per un evento della città può annunciare novità per la prossima edizione all’insaputa del sindaco e di chi (CMV Servizi) almeno sulla carta sarebbe l’organizzatore?
 
Grave anche il fatto che la Manservisi eventi si mostri infastidita dell’attività dei Consiglieri comunali che chiedono informazioni sulla gestione del Carnevale, vorremmo rassicurare Riccardo che la stessa iniziativa è stata fatta con clara, con fondazione teatro e con le altre partecipate del Comune. Non si capisce perché sul carnevale non si possano fare domande. Non si capisce cosa ci sia di segreto o di misterioso.
E non si capisce nemmeno perché chi oggi regge pro tempore le Istituzioni cittadine non intervenga a tutela delle stesse.
 
Infine si potrebbe ricordare a Manservisi che certamente questa è la manifestazione che a Cento attrae più pubblico ma è anche quella che negli anni ha drenato dalle casse Comunali una cifra superiore ai dieci milioni di euro mentre, tanto per fare un esempio, la Fiera ha per i centesi costo 0.
Sicuramente il Carnevale ha bisogni di un partner tecnico come la Manservisi Eventi ma riteniamo che anche la Manservisi Eventi abbia bisogno del Carnevale di Cento”.
 
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *