Ultime News

‘CARO NONNO’ COMPIE 27 ANNI

By on aprile 21, 2017 0 273 Views
Il taglio del nastro della coloratissima mostra ospitata alla Rocca di Cento ha inaugurato oggi la fase finale della 27ª edizione di ‘Caro Nonno’, iniziativa organizzata dall’assessorato ai Servizi Scolastici del Comune e dal Centro Sociale Ricreativo Culturale di Cento, in collaborazione con la Scuola di artigianato artistico del Centopievese.
La tematica proposta quest’anno ai bambini delle scuole pubbliche d’infanzia e primaria del territorio è stata:
‘Paese che vai…. Angoli che trovi, vicoli che scopri, luoghi che inventi’.
Intorno a questo soggetto si sono svolti i laboratori, di cucina, biciclette, sartoria, lavorazione del legno, che hanno coinvolto una settantina fra classi e sezioni per oltre 1.400 bambini.
Gli elaborati si potranno ammirare nell’esposizione aperta dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 11.30 e dalle 15.30 alle 18.30, domenica e festivi solo di pomeriggio (chiuso lunedì 24).
«Siamo giunti alla fase finale di questa esperienza con la mostra del lavoro svolto in questi ultimi mesi, che è molto bello e testimonia il vostro impegno – si è rivolto il presidente del Centro, Franco Cattabriga -: vi siete sbizzarriti a individuare posti nuovi per capire come è cambiato il nostro territorio».
«I nonni – ha aggiunto l’assessore alla Scuola, Cinzia Ferrarini – sono una grande risorsa e un punto di riferimento: sono sempre capaci di aiutarci grazie alla loro esperienza. Ed è questa la risorsa che ci mettono a disposizione e che dobbiamo essere così accorti da farne tesoro. D’altro canto, i nonni lavorando con voi si tengono in forma. Infine, un ringraziamento a voi e alle vostre insegnanti che hanno saputo cogliere questa opportunità e con grande professionalità restituire questa esperienza».
La festa finale si terrà martedì 2 maggio, dalle 10.30, sempre alla Rocca, dove si susseguiranno i racconti delle esperienze nelle scuole, il tradizionale lancio dei palloncini e il rinfresco offerto dal Centro Anziani.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *