Ultime News
  • Home
  • homepage
  • C’E DELL’ARTE CENTESE ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE

C’E DELL’ARTE CENTESE ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE

By on dicembre 3, 2016 0 228 Views
Due magnifiche tele della Pinacoteca Civica di Cento risplenderanno prossimamente a Roma in un prestigioso evento espositivo alle Scuderie del Quirinale.
La mostra ‘Il Museo dell’Universo. L’Arte italiana e il genio dell’Europa’, che inaugurerà il prossimo 12 Dicembre, è legata a una ricorrenza di fondamentale importanza per la storia civile e culturale dell’Europa e dell’Italia in particolare: il rientro a Roma nella primavera del 1816 dei capolavori artistici e archeologici requisiti dai napoleonici.
Un episodio accompagnato dal recupero da parte di molte amministrazioni locali di una buona parte dei circa 500 dipinti prelevati tra il 1796 e il 1814 nel corso della campagne militari francesi, inviati a Parigi e selezionati per essere esposti al nascente Museo del Louvre.
Due, come detto, le tele centesi che rimarranno esposte nella capitale fino il 12 marzo 2017.
Il “San Pietro che riceve le chiavi di Cristo” (1618) di Guercino, che ha collocazione nel primo altare destro della chiesa di San Lorenzo, dove, in assenza dell’opera, troverà spazio l’allestimento in occasione delle celebrazioni di San Biagio.
E la “Sacra Famiglia e Santi” (1591) di Ludovico Carracci, che, ospitata all’Art Defender di Bologna, al termine dell’esposizione romana sarà posizionata nella Sala Ottavio Mazzonis, ad arricchire il percorso espositivo della settecentesca chiesa oggi Pinacoteca.
Entrambe saranno ricomprese nella sezione espositiva “Natura e idea: il trionfo della scuola bolognese” della mostra curata da Carolina Brook, Valter Curzi e Claudio Parisi Presicce. I due dipinti, insieme ad altre 17 opere centesi, furono requisiti dall’esercito napoleonico e portati in Francia, dove rimasero per due decenni, fino alla restituzione nel 1816, quando furono accolti in città con le campane che suonarono a distesa e furono ricollocati nella pinacoteca.
«È sempre un’occasione di grande rilevanza – afferma il sindaco Fabrizio Toselli – poter vedere esposte le opere centesi in uno spazio tanto prestigioso e nell’ambito di un importante contesto culturale, quale la mostra ‘Il Museo dell’Universo. L’Arte italiana e il genio dell’Europa’ alle Scuderie del Quirinale. Contiamo che possano suscitare l’interesse dei visitatori che le ammireranno e spingerli a venire a conoscere il Guercino nella sua terra natale, scrigno di numerose e preziose eccellenze artistiche e non soltanto».
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *