Ultime News

CENTO CHIEDE LA SOSPENSIONE DELLA TARI

By on marzo 6, 2020 0 102 Views
Sospensione della Tari con dilazione di pagamento per le attività economiche. È quanto l’Amministrazione Comunale di Cento ha chiesto al gestore Clara.
Un provvedimento che la giunta ha deciso a fronte dell’emergenza Covid-19. «Ci troviamo ad affrontare una situazione epocale che sta impattando, ed impatterà ulteriormente nei giorni e nelle settimane a venire, sul tessuto economico del territorio centese – spiegano il sindaco Fabrizio Toselli e il vicesindaco Simone Maccaferri -. Già dai primi giorni abbiamo chiesto al presidente della Regione una presa di posizione importante a sostegno del mondo imprenditoriale locale».
In attesa di provvedimenti specifici che «si confidano urgenti da parte del Governo e della Regione» il Comune ha avanzato questa istanza specifica a Clara.
«Viste le difficoltà che le attività economiche stanno vivendo domandiamo all’ azienda di sospendere il pagamento della tariffa dei rifiuti fino al completo esaurimento dell’emergenza Covid-19, consentendo dilazioni di pagamento alle attività produttive e commerciali del territorio – illustrano sindaco e vicesindaco -. La Tari rappresenta un importante esborso per le attività produttive del territorio, specialmente per il mondo del commercio, dello spettacolo, della ricettività e della ristorazione. Proprio quei settori che, con la sospensione del Carnevale e che con le limitazioni alla mostra ‘Emozione Barocca. Il Guercino a Cento’, oltre al più generale impatto delle restrizioni applicate dal governo, hanno subito maggiormente il calo di afflusso di visitatori nel nostro territorio comunale e nel centro cittadino».
Una nuova misura straordinaria, quella sollecitata al gestore Clara Spa, che certamente potrà alleviare lo stato di sofferenza indotto dall’emergenza andando a contrastare la flessione economica che le associazioni di categoria hanno riportato nel tavolo attivato dall’Amministrazione comunale.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *