Ultime News
  • Home
  • homepage
  • CENTO: IN TEMPI RECORD IL PROGETTO PER ACCEDERE AI FONDI REGIONALI PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO.

CENTO: IN TEMPI RECORD IL PROGETTO PER ACCEDERE AI FONDI REGIONALI PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO.

By on luglio 18, 2016 0 227 Views

Buone notizie sul fronte rivitalizzazione del Centro storico. In tempi strettissimi la nuova Amministrazione di Cento ha attivato una manifestazione di interesse per l’accesso ai finanziamenti regionali 2016 ai Comuni per la qualificazione dei centri commerciali naturali,attraverso la promozione di iniziative comuni fra enti locali e operatori privati  (ex Legge Regionale 41/97). È stato presentato un progetto previsionale che prevede un finanziamento di 100mila euro da parte della Regione. Ad occuparsene il vicesindaco Simone Maccaferri, che ha peraltro delega ad Attività produttive, Commercio e Fondi Europei.

«Il Comune ha negli anni scorsi lavorato con discreto successo su questo filone di finanziamento – spiega Maccaferri – e, grazie all’efficientissimo lavoro dello Sportello Unico per le Attività Produttive, abbiamo potuto redigere in tempi record, a causa del passaggio di consegne, una manifestazione di interesse fortemente in linea coi temi della rivitalizzazione dei centri storici di cui abbiamo illustrato diverse idee durante la campagna elettorale. Un ringraziamento va anche al prezioso ruolo di Ascom-Confcommercio, che ha potuto dare indicazioni utili sul lavoro svolto a livello provinciale».

Il progetto si articola su una serie di interventi. Fra cui lo sviluppo di un programmazione unitaria annuale delle iniziative culturali e commerciali, con il coinvolgimento della cabina di regia e delle associazioni culturali e di volontariato dell’intero territorio municipale. E, ancora, lo sviluppo di una strategia di marketing urbano e la creazione di strumenti quali una mappa interattiva e app mobile per i cittadini, lavagne elettroniche, che possano fungere anche da sistemi di accoglienza e informativi, in piazza del Guercino e in selezionati punti d’ingresso della città. Il completamento della micro-riqualificazione mediante il rinnovamento di alcuni elementi di arredo urbano.

Si concretizzano così da subito l’impegno e l’attenzione al tema dell’accesso a finanziamenti esterni, «che possano servire a mettere in moto una serie di progettualità condivise con i cittadini e con le attività economiche del territorio».

«Al momento – anticipa il vicesindaco – stiamo studiando la soluzione migliore, che possa prevedere anche l’interazione con i comuni limitrofi, per rispondere alle crescenti esigenze dell’Informagiovani, già molto apprezzato ma che potrebbe ulteriormente esser rafforzato, e per dare sostanza alla creazione dello Sportello Europa per rendere la progettazione e gestione di finanziamenti esterni, nazionali, regionali ed europei, un elemento politico fondante per la nostra amministrazione, così che possa rappresentare un elemento distintivo anche per supportare l’economia territoriale».

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *