Ultime News
  • Home
  • homepage
  • CENTO VINCE CON IL PROGETTO EUROPEO ACTIVE CITIZENS

CENTO VINCE CON IL PROGETTO EUROPEO ACTIVE CITIZENS

By on luglio 8, 2019 0 85 Views
Cento è tra le 23 reti europee finanziate dal programma europeo Urbact III sulle 62 domande presentate. Il progetto ‘Cittadini attivi: la partecipazione dei cittadini nelle piccole e medie città’ (‘Active Citizens’) mette in rete le 8 città europee di Agen (Francia), Santa Maria de Feira (Portogallo), Hradec Králové (Repubblica ceca), Tartu (Estonia), Bistrita (Romania), Saint-Quentin (Francia), Dinslaken (Germania) e Cento.
 
Obiettivo di ‘Active Citizens’ è mettere a punto nuove modalità di partecipazione attiva dei cittadini, una partecipazione quanto più trasversale e accessibile anche tramite gli strumenti digitali.
 
Al fine di ripensare e migliorare nel suo complesso la governance urbana, le 8 città si troveranno a condividere le proprie esperienze in tema di partecipazione civica e a interrogarsi su nuove possibili forme di cooperazione tra il singolo cittadino, l’amministrazione pubblica e il politico.
 
Cento attiverà gli attori locali per stimolare un territorio sempre più vivace che contribuisce a co-progettare la propria realtà.
 
L’inizio del percorso è previsto il 2 settembre e si protrarrà per 6 mesi (2 marzo 2020). Se verrà valutato positivamente, si potrà accedere a una seconda fase di finanziamenti e progettazione di ulteriori 24 mesi.
 
Il metodo Urbact e la progettazione integrata delle reti offrono, con l’impegno di tutti, la possibilità di sperimentare strumenti di apprendimento e scambio contribuendo parallelamente alla politica di coesione europea.
 
Dopo essere stati valutati positivamente e finanziati nell’ambito del bando regionale fra i primi comuni nella regione all’interno della Legge 15/2018, questa tematica, che è cruciale per riuscire a sviluppare iniziative e politiche rispondenti appieno alle esigenze della cittadinanza, assume una connotazione europea.
 
E’ un modo, questo, per sperimentare nuovi approcci di partecipazione civica, confrontarsi con città di medie dimensioni provenienti da nuovi paesi.
Sarà possibile sostenere l ‘internazionalizzazione della città e farne conoscere le caratteristiche ospitando uno dei due meeting di progetto proprio qua a Cento.
Questo potrà inoltre essere importante nell’ambito del neo-finanziato progetto di rigenerazione urbana, dove il percorso di partecipazione che ha portato a sviluppare le idee del contenitore dell’Ex Macello proseguirà nei prossimi mesi ispirato anche da questo nuovo progetto».
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *