Ultime News

CHIUSI – BENEDETTO XIV

By on aprile 11, 2022 0 149 Views

Basket Serie A2
UMANA CHIUSI – BENEDETTO XIV

La prima fase della regular season della Tramec Cento si chiude con la sconfitta per 90-77 sul campo dell’Umana Chiusi, con la classifica che vede la Benedetto XIV al sesto posto nel girone rosso di Serie A2 Old Wild West.
I primi cinque minuti sono caratterizzati da grande intensità e percentuali molto alte, soprattutto per Chiusi. Vanno a segno da tre punti Wilson, Pollone (due volte) e Ancellotti, con 12 punti su 16 che arrivano dal perimetro. Per la Tramec, realizza dalla lunga distanza solo Auston Barnes, con due punti a testa per Tomassini e Zilli: 16-7 il punteggio quando coach Mecacci è costretto a chiamare time out. Non cambia il copione dopo il break, con la terza tripla di Pollone e la prima di Criconia: Chiusi arriva a quota 22, con Cento che, grazie a un canestro di Tomassini e sei punti in fila di Moreno, segue a 14. La Tramec difende bene ma non riesce ad approfittarne nell’altra metà campo, non trovando la via del canestro. Un ulteriore tripla di Pollone fa sì che al primo intervallo il punteggio dica 25-14 per Chiusi.
Il secondo quarto inizia con gli attacchi che prevalgono sulle difese: due triple per l’Umana e sette punti per la Tramec nei primi due minuti muovono il tabellone sul 31-21. Gli ospiti decidono di affidarsi a Zilli, che realizza quattro tiri liberi in fila, mandando presto in bonus Chiusi e portando i suoi a meno sei, sul 31-25. Nel migliore momento di Cento, Criconia e Musso ri-danno a Chiusi la distanza di sicurezza, sul 37-27, con due tiri da fuori.
Gli ultimi cinque minuti del primo tempo si aprono con due bellissime triple di James, che forzano il time out di coach Bassi: decisione azzeccata, visto che Chiusi realizza un parziale di 9-2, guidato da Medford, rimettendo undici lunghezze di distacco. Nel finale la Benedetto XIV cerca di limitare i danni, riuscendoci parzialmente: una tripla sulla sirena di Barnes riporta a meno dieci gli uomini di coach Mecacci, sul 48-38.
Proprio Barnes è il miglior marcatore per la Tramec, 10 punti e unico in doppia cifra, tallonato da Moreno a 8. Per i padroni di casa Pollone realizza 14 punti con il 100% dal campo.
Gli ultimi venti minuti si aprono con un basket frammentato, che porta beneficio alle difese: nei primi 180 secondi un solo canestro per parte. A rompere il ghiaccio è Yankiel Moreno, che segna da lontano, seguito da James: la Tramec torna a meno sei. Chiusi si affida a Medford, che segna quattro punti per tamponare il parziale centese e fissa il punteggio sul 54-46. Non mollano però gli ospiti, che attaccano bene sfruttando i cambi difensivi di Chiusi e vanno a bersaglio con Moreno da tre punti: 56-51. Chiusi reagisce con due canestri dal pitturato, con coach Mecacci che interrompe il gioco a 2.50 dalla fine del periodo, sul 60-51. Medford continua a segnare per l’Umana, stavolta da tre punti: 63-52. La Tramec a questo punto alza i giri del motore: 0-7 di parziale, griffato Moreno (cinque punti) e 63-59 sul tabellone. Sulla sirena. Medford rimette a più sei i suoi: si entra nel quarto quarto sul 65-59.
I primi due punti del periodo conclusivo sono della Tramec e di Tomassini, al quale risponde la tripla di Pollone. Qualche minuto di equilibrio: trova la via del ferro Gasparin, ma Musso, da tre punti, rialza la voce per Chiusi: 71-64 il punteggio, quando un’altra tripla di Criconia rimette 10 lunghezze di distacco tra le parti e coach Mecacci chiama i suoi in panchina, con 6.30 da giocare.
Dopo un minuto di digiuno, grazie alla bomba di Criconia e al canestro Medford, l’Umana va a più 15. Barnes segna da tre punti cercando di rimettere in carreggiata la Benedetto XIV, ma Fratto segna cinque punti e il vantaggio arriva a diciassette unità: time out per Cento, 2.55 alla fine, 84-67 il risultato.
Nel finale, il distacco rimane stabilmente intorno ai quindici punti, con tanti tiri da fuori per le due squadre. La partita si chiude sul 90-77.
Protagonista il duo Pollone-Medford, che realizza 44 punti per Chiusi. Bene anche Criconia in doppia cifra con 12. Per la Tramec Moreno mette a referto 19 punti, mentre i due americani James e Barnes fanno registrare 15 marcature a testa. A livello di squadra, decisivi i venti tiri da tre punti realizzati da Chiusi, su trenta tentati.

Queste le parole di coach Mecacci in conferenza stampa:”Innanzitutto complimenti a Chiusi, che ha disputato una grandissima partita, tirando benissimo e mettendo sul parquet grande energia: insomma, elementi tipici del bel gioco di Chiusi. Noi abbiamo però contribuito a far sì che Chiusi giocasse così bene: tutto ciò che previsto per la partita non ha funzionato. In questi casi tocca all’allenatore prendersi la responsabilità, riflettere su cosa va e cosa no, capire cosa ha causato una prestazione poco solida. Abbiamo reagito, anche se con confusione, tornando a meno quattro, ma le partite vanno giocate fin dall’inizio e questa volta tocca a me metterci la faccia. Adesso guardiamo alla fase a orologio: abbiamo finito sesti in classifica, un buonissimo risultato, per cui forse a inizio anno avremmo firmato. In ogni caso, non abbiamo fatto ancora nulla, per cui la squadra nelle quattro, importanti, partite rimanenti non può essere questa.”

Umana Chiusi: 90, Medford* 20, Pollone* 24, Criconia* 12, Ancellotti* 9, Wilson* 5, Possamai 0, Braccagni 3, Raffaelli 6, Musso 6, Fratto 5
Tramec Cento: 77, James* 15, Tomassini* 8, Gasparin* 7, Barnes* 15, Zilli* 8, Moreno 19, Dellosto 3, Berti 2, Ranuzzi 0, Guastamacchia n.e.

Parziali: 25-14, 48-38, 65-59, 90-77.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *