Ultime News
  • Home
  • homepage
  • CONSIGLI PER UNA BUONA MANUTENZIONE DEL GIARDINO IN ESTATE

CONSIGLI PER UNA BUONA MANUTENZIONE DEL GIARDINO IN ESTATE

By on giugno 6, 2021 0 134 Views
La stagione estiva rappresenta un momento particolare per la manutenzione del giardino, dal momento che a causa del caldo e dell’umidità possono insorgere diversi problemi, da tenere sotto controllo con una certa costanza, riguardanti sia le piante che il prato.
 
I principali problemi che durante la stagione calda possono affliggere ogni tipo di giardino, anche quello più curato, sono senza dubbio le malattie fungine e le infestazioni di parassiti che proliferano grazie alle alte temperature e a causa dell’elevato tasso di umidità.
 
A queste problematiche se ne vanno ad aggiungere altre, come il rischio di aridità, soprattutto per quanto riguarda il prato, a causa dell’evaporazione dell’acqua se somministrata nelle ore più calde, e l’invasione di erbacce infestanti che, oltre a danneggiare esteticamente il giardino, concorrono a consumare il nutrimento dato alle altre piante.
 
Per quanto riguarda i parassiti, nel caso vi ritroviate di fronte ad una vera e propria invasione, sarà necessario utilizzare degli insetticidi o, meglio, dei rimedi naturali, come ad esempio del sapone molle o dello spray al peperoncino da spruzzare accuratamente sulle foglie sia superiori che inferiori e con cicli di circa una settimana, massimo dieci giorni.
In ogni caso, bisognerà fare attenzione a non eliminare anche gli insetti benefici, come ad esempio le coccinelle, che concorrono a neutralizzare l’azione dannosa dei parassiti. Per questi motivi, è preferibile ricorrere a metodi naturali, dall’impatto sicuramente meno violento rispetto a quello dei prodotti chimici.
 
Un elemento fondamentale per la cura del giardino in estate è l’irrigazione. Le modalità e la quantità d’acqua andrebbero di volta in volta decise in base alle condizioni atmosferiche, che possono essere variabili. In generale, va però considerato che le piante nei vasi tendono a diventare più aride prima rispetto alle altre.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *