Ultime News
  • Home
  • homepage
  • CONTRI E ZTL: "CAPPIO PER LE ATTIVITA' COMMERCIALI"

CONTRI E ZTL: "CAPPIO PER LE ATTIVITA' COMMERCIALI"

By on maggio 4, 2016 0 194 Views

Diego Contri, candidato sindaco del centrodestra, è tra i capofila dell’iniziativa di sottoscrizione  di una petizione contro i “nuovi limiti e vincoli” che , afferma “rischiano di paralizzare ulteriormente il centro storico”. In Comune sono state consegnate quasi un centinaio di firme unitamente ad una lettera in cui si evidenzia il problema  ed il  disagio molto sentito da tutti i negozi del centro storico.

La petizione dei commercianti è partita a seguito dei blocchi del martedì, “preludio alla chiusura totale del centro, prevista dalla nuova Ztl targata Piero Lodi”, spiega Contri, che propone una soluzione ideale : ” portare il mercato in piazza della Rocca e lasciare il libero accesso in via Guercino, così da avvicinare i cittadini al centro storico, garantendo un accesso agevole ai negozi e ravvivare così il cuore della città.”

Liberare il commercio e avvicinare i centesi al loro centro storico, per tornare a popolarlo: questi gli obiettivi di Contri che si raggiungono, sostiene, non imponendo nuovi vincoli. “Da sindaco” afferma ” tra le mie prime azioni, modificherò questa ztl scellerata, favorendo il transito e la fruizione del centro storico”, spiegando che i limiti all’accesso imposti dal sindaco Lodi “sono una misura suicida, un cappio per un cappio per le attività commerciali, già penalizzate, in questi anni, dalle lentezze della ricostruzione, arenata nelle secche di pratiche infinite”.

“Spiace che per ottenere un po’ di ascolto si debba ricorrere a mezzi come la petizione” conclude ,” quando basterebbe il confronto, quello che è mancato fino ad oggi. Con la nostra squadra al governo della città la parola d’ordine tornerà ad essere: dialogo”.
 

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *