Ultime News

CONTRI-FABBRI-PALAZZI: "PATTO A TRE"

By on aprile 28, 2016 0 210 Views
Un patto a tre tra rappresentanti e candidati dei tre territori su cui insiste Casumaro: Bondeno, Cento e Finale Emilia. L’intesa è stata siglata ieri sera 27 aprile al ristorante Per…Bacco.
Protagonisti dell’iniziativa: Diego Contri, candidato sindaco di Cento, Alan Fabbri, presidente del consiglio comunale di Bondeno e Sandro Palazzi, candidato primo cittadino a Finale Emilia.
“Siamo qui per stringere un patto di dialogo tra territori, per garantire politiche unitarie di sviluppo. Vogliamo farci in tre per i Casumaresi”, ha detto Fabbri.
“Queste amministrative saranno anche un banco di prova nazionale e un’occasione di riscatto per i nostri territori, rovinati dalle politiche Pd”, ha detto Fabbri. “In questi anni il sindaco Piero Lodi ha totalmente dimenticato questa frazione, trattata come ‘l’ultima provincia dell’impero’. I Casumaresi meritano un’Amministrazione diversa, attenta alle loro esigenze, concreta, presente e dialogante”.
Il consigliere regionale ha ricordato la battaglia sostenuta dalla Lega Nord per la chiusura della discarica: “Siamo sempre stati a fianco dei cittadini, mentre il sindaco Lodi è solo capace di farsi vedere nell’ultimo mese di campagna elettorale”.
Tra le priorità condivise tra i tre rappresentanti dei territori: la sicurezza, il welfare (“basta privilegi agli immigrati, case popolari e servizi prima ai nostri cittadini”, ha detto Fabbri), la ricostruzione (“Cento e Finale stanno andando a rilento, lo dicono le statistiche della Regione”), il turismo (“una ciclabile fino al mare non è utopia, collaborando si può”, ha detto Contri). Ancora al centro la questione degli scarichi fognari a cielo aperto: “Un problema che Lodi ha solo rimandato”.
La proposta di Contri è “un progetto condiviso tra Bonifica, Partecipanze e cittadini. La nostra Amministrazione promuoverà il tombamento di alcuni canali e l’installazione di depuratori”
CasumaroContriFabbriPalazzi
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *