Ultime News

DA METÀ FEBBRAIO LAVORI AL VELODROMO

By on gennaio 30, 2019 0 109 Views

Si è tenuto lunedì 28 gennaio il sopralluogo al velodromo ‘Corrado Ardizzoni’: un incontro funzionale all’ impostazione del cantiere e a definirne le tempistiche.

I lavori, della durata di circa due mesi, prenderanno il via lunedì 18 febbraio, come concordato dall’ufficio tecnico e dalla due aziende coinvolte, la ditta Giovanni Paone, che si occuperà dell’impianto elettrico della struttura, e System Elettronica, che metterà mano all’ex cabina Enel, alla presenza del progettista Michele Provasi e del coordinatore della sicurezza Marcello Albani. Il primo stralcio funzionale delle opere di manutenzione straordinaria dell’impianto elettrico, per un importo complessivo pari a circa 50mila euro, contempla il rifacimento dell’impianto di illuminazione, così da renderlo idoneo ai campionati regionali, con nuove luci anche sulla lunghezza della pista, oltre alla sostituzione dei corpi illuminanti e alla messa in sicurezza dei pali.

La data è stata individuata tenendo conto della necessità di ridurre al minimo le interferenze delle lavorazioni con gli interventi di realizzazione di una nuova tribuna, con adeguamento sismico delle strutture esistenti, all’adiacente palazzetto dello sport di Cento. Si inizierà con le opere propedeutiche: lo smantellamento delle apparecchiature dismesse nell’ex cabina Enel e la predisposizione delle apparecchiature elettriche. Dopo le quali si potrà procedere con l’installazione dei corpi illuminanti a led e dei nuovi pali, al posto dell’attuale tesata, e con la modifica dei pali esistenti, che saranno accorciati perché la nuova ottica dei fari risponda ai parametri Coni, relativi alla categoria massima che si può svolgere in questa tipologia di impianto. Il valore aggiunto di tale opera sarà l’adeguamento e il miglioramento dell’illuminazione e la riduzione dei consumi, oltre all’intervento sull’ex cabina, che conterrà i quadri e sarà adibita a locale tecnico.

Sono previsti inoltre nel secondo step la sistemazione delle luci di emergenza e l’adeguamento dell’impianto elettrico del sotto tribuna per altri 30mila euro e nel terzo la sistemazione delle torri faro per 160mila euro. Mentre nel prossimo piano delle opere pubbliche sarà inserito, per 152mila euro, il rifacimento totale della pavimentazione della pista.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *