Ultime News
  • Home
  • homepage
  • Dal 3 Giugno nelle edicole e nei principali luoghi di ritrovo, l’Accento 04! In questo numero: CONTRI HA FATTO 13!

Dal 3 Giugno nelle edicole e nei principali luoghi di ritrovo, l’Accento 04! In questo numero: CONTRI HA FATTO 13!

By on giugno 2, 2021 0 84 Views
Lui è l’uomo che per tre settimane ha fatto notizia a Cento. Noi, il giornale che per primo l’ha intervistato. Parliamo di Diego Contri, Vice Presidente del Consiglio cittadino…quel Consiglio che aveva deciso di interrompere a quattro mesi dal termine naturale il mandato del Sindaco Toselli ponendo, di fatto, le basi per l’arrivo di un Commissario prefettizio in Città.
👉Contri, come diceva il testo di quella canzone?…”
se prima eravamo in 13 a voler mandar a casa Toselli… ora siamo in 13 a tenerlo fino ad Ottobre?” Come si fa a diventare protagonista indiscusso della scena politica centese in appena 48 ore ????
Contri: È riduttivo parlare di 48 ore, c’erano ragionamenti che venivano da molto più lontano che in quelle 48 ore sono venuti a maturazione. Si può dire che io sono stato il primo a pensare che il bene di Cento valesse molto di più di qualche insulto e di qualche stupida insinuazione. I protagonisti veri però
sono la Dott.sa Malagodi, Sergio Bonsi e l’avv. Cremonini, che come me ci hanno messo la faccia rendendosi disponibili a dedicare le loro competenze
e il loro tempo per dare una sferzata a questa legislatura e lo stesso Toselli che ha capito che cambiare si può e si deve.
👉Il suo voto, unitamente a quello dei consiglieri rimasti nella maggioranza e quello annunciato di Malucelli, garantiranno a Toselli l’approvazione del bilancio e la garanzia di proseguire il mandato del Sindaco fino a scadenza naturale. Evitare il commissariamento è una presa di coscienza verso
la città fine a se stessa o…c’è un poi? (ad Ottobre si vota)
Contri: Il poi me lo auguro, ho sempre detto che fare il Sindaco a Cento è il mio sogno Oggi però ho maggiori responsabilità nelle aziende della mia famiglia
quindi sarebbe impossibile fare bene entrambe le cose.
👉 I suoi ex compagni di “cordata”, quelli che volevano ad ogni costo l’arrivo del Commissario in città per intenderci, ci sono rimasti veramente male della sua decisione di voler dare fiducia a Toselli in questi ultime mesi. In particolare modo, l’ex Sindaco Lodi che ha lanciato contro di lei strali su social e giornali. Ha qualche riga del nostro giornale ed una incredibile platea di lettori per dire a Lodi ed agli altri consiglieri che…
Contri: Se mi permettete una battuta se Lodi dice che è sbagliato automaticamente vuol dire che è fatto benissimo. Dagli amici Petazzoni e Maccaferri mi aspetto la stessa obiettività nelle prossime votazioni come hanno fatto in tutti questi 5 anni. I rancori e il disfattismo ci penseranno altri a manifestarli non certo per il bene di Cento.
👉 Tre nuovi Assessori ed una poltrona di Vice Sindaco cambiata: basteranno, secondo Lei, queste nuove nomine per portare quel cambio di passo da tanti richiesto e preteso dalla Amministrazione Comunale?
Contri: Io penso di sì e se sarà così la Città ne avrà un beneficio. in caso contrario le colpe saranno esclusivamente del Sindaco che non sarà stato in grado di sfruttare questi supplementari con 3 top player.
👉Fra pochi mesi, sulla scheda elettorale che i centesi apriranno alle urne, ci saranno simboli di partito e liste civiche…Faccia questo gioco con noi; ad ogni nome, attribuisca una formazione politica futura:
Contri:
Elisabetta Giberti (civica)
Marco Pettazzoni (civica)
Piero Lodi (quello del Gambrinus?)
Marco Mattarelli (lista civica)
Matteo Veronesi (candidato Sindaco)
Alberto Cacciari, (nulla)
Edoardo Fiocchi, (nulla)
Angelo Mottola,(lista civica)
Daniela Tassinari (nulla)
Marcella Cariani (nulla)
Vasco Fortini (lista pd)
Gunner Glenn Maccaferri (civica)
👉È il momento di salutarci…mi scusi Diego, quasi dimenticavo, manca ancora un nominativo cui dare una futura connotazione politica: Diego Contri dove lo vede?
Contri: In ufficio alle 6,30 come tutte le mattine (poi è da capire quale ufficio)
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *