Ultime News
  • Home
  • homepage
  • E' IL COMANDANTE BALDERI A FARE IL PUNTO SULL' ATTIVITA' 2016

E' IL COMANDANTE BALDERI A FARE IL PUNTO SULL' ATTIVITA' 2016

By on gennaio 8, 2017 0 199 Views
 A conclusione di una annata particolarmente intensa è direttamente il Comandante della Polizia Municipale di Cento, Dott. Fabrizio Balderi, a fare una lunga ed articolata disamina sull’attività svolta dai suoi agenti nel 2016.
Così Balderi: ” In primo luogo ritengo di dover rivolgere un ringraziamento a tutti i componenti del Corpo di Polizia Municipale che hanno tutti contribuito ai risultati che vado ad esporre. Ritengo tali risultati significativi tenuto conto della carenza di personale (ricordo che il rapporto numero operatori/popolazione residente dovrebbe essere di 1 operatore ogni 1000 abitanti e Cento ha superato i 36.000 abitanti) e della molteplicità di materie nelle quali siamo chiamati ad intervenire quotidianamente. Dal punto di vista operativo, al di là dei numeri e delle statistiche, che forniremo in occasione della festa di San Sebastiano,  mi preme sottolineare alcuni dati , come detto comunque parziali rispetto alla totalità degli ambiti di intervento e dell’intera attività svolta :
1.    Un aumento dei reati  legati alla guida in stato di ebbrezza e/o in stato di alterazione da stupefacenti ( 3 denuncie nel 2016 a fronte di nessuna denuncia nel 2015)
2.    In  aumento il numero degli incidenti stradali rilevati, (+ 12 % circa); sono aumentati anche i feriti ( +30%) e purtroppo abbiamo registrato anche il decesso di una persona, anche se in questo caso non si è trattato della collisione tra veicoli ma della perdita di controllo di un motociclo da parte del conducente che a seguito delle ferite riportate è deceduto dopo alcuni giorni dal fatto. Va evidenziato però che il dato si riferisce al solo numero degli incidenti rilevati dalla Polizia Municipale e non è il dato assoluto del territorio che non ricomprende al momento i sinistri  rilevati dai Carabinieri.   E’ ancora presto comunque per esprimere qualsiasi giudizio sugli effetti della nuova normativa sull’omicidio e le lesioni derivanti da sinistri stradali .
3.    Nell’ambito del controllo della circolazione stradale è importante sottolineare che dall’inizio di Novembre è in funzione il sistema Targa System, che permette di verificare in tempo reale la copertura assicurativa e la revisione periodica dei veicoli in transito. Grazie a questo sistema, in soli  due mesi di operatività, abbiamo accertato e contestato immediatamente 8 violazioni dell’art. 193 del Cds, (mancanza di copertura assicurativa), e 38 violazioni dell’art. 80 del cds (mancata revisione del veicolo) oltre a 2 violazioni  per guida senza patente, emerse queste ultime a seguito degli accertamenti svolti per mancanza di revisione del veicolo oggetto di controllo. Questi dati costituiscono, da soli,  il 50% degli accertamenti di violazione dell’intero anno per mancanza di assicurazione e/o revisione.  Un aumento dei controlli e degli accertamenti che significa un forte aumento della sicurezza, basti pensare che con Targa System sono stati controllati in tempo reale ben 5787 veicoli.
4.    Vorrei  sottolineare il proficuo e difficile  lavoro svolto dal personale di pattuglia nell’ambito della prevenzione e del controllo del territorio. In questo ambito va sicuramente evidenziato il numero di ore dedicate ai servizi di viabilità e sicurezza davanti alle Scuole  pari a 594 (1161 servizi in totale) ed in crescita rispetto al 2015 . Il numero delle pattuglie comandate sul territorio nei vari servizi di controllo soste, prossimità , controllo del territorio, mercati è stato 1503. Evidenziamo l’aumento dei servizi di prossimità (124) con ufficio Mobile o pattuglie appiedate e l’introduzione di servizi in borghese antiaccattonaggio. Sull’attività antiaccattonaggio possiamo riferire di 55 servizi di prevenzione e repressione programmati e svolti  (in gran parte  presso il parcheggio dell’ospedale) ed ulteriori 31 interventi su segnalazione .  In totale sono stati 2807 gli interventi gestiti dalla centrale Radio Operativa . Si evidenziano altresì le attività svolte nell’ambito della tutela degli animali . Gli interventi sono stati 46 . In questo campo riferiamo di una particolare attività di Polizia Giudiziaria più avanti
5.    Una particolare attenzione va riservata anche alla missione in aiuto e supporto delle popolazioni colpite dal terremoto del 24 Agosto, svolta nel mese di Settembre. Anche per il  2017 il personale della Polizia Municipale ha dato la propria disponibilità a tornare nei luoghi del terremoto per continuare l’attività di supporto nell’ambito del coordinamento regionale .
6.    Altra particolare menzione va rivolta al progetto “Manifestazioni sicure” che ha permesso di seguire un maggior numero di  manifestazioni rispetto al 2015 anche in orari serali . Tra queste ovviamente le più importanti e tradizionali come il Carnevale, la Fiera delle Pere e la Fiera di Cento (in entrambe la Polizia Municipale è stata presente, con uno stand per la Fiera di Cento,  e con l’Ufficio Mobile in occasione della Fiera delle Pere) senza dimenticare “Cento Street Festival” ; oltre a questi importanti appuntamenti siamo stati presenti anche a  tutta una serie di piccole e grandi  manifestazioni e processioni che grazie all’impegno del personale hanno ricevuto un’attenzione particolare ed un servizio dedicato.
7.    Per quanto riguarda la Polizia Amministrativa, riferiamo dell’attività in campo ambientale che ha visto una sostanziale stabilità del numero degli interventi e dei sopralluoghi svolti a seguito di segnalazioni dei cittadini , (130 segnalazioni molte delle quali per la manutenzione del verde) . Da segnalare però che è stato introdotta una nuova attività di controllo sul conferimento dei rifiuti a seguito dell’avvio della raccolta differenziata porta a porta. Una volta a settimana dal mese di Settembre, una pattuglia della Polizia Municipale unitamente a personale della CMV servizi srl , ha operato sul territorio al fine di identificare gli autori dei vari abbandoni di rifiuti . L’attività sta fornendo dei  risultati in termini di sanzioni elevate per la violazione delle disposizioni del regolamento che disciplina la raccolta porta a porta, anche se la speranza è quella di raccogliere dei frutti in termini di educazione e prevenzione rispetto al problema degli abbandoni.  Stabile il numero dei controlli commerciali ed occupazione di suolo pubblico ( 67 i controlli sulle occupazioni di suolo pubblico)  . Sono proseguiti anche i controlli  nell’ambito della vigilanza edilizia . Infine da non dimenticare tutta l’attività di vigilanza e controllo dei mercati (sono tre attualmente i mercati settimanali) e delle Fiere (in particolare la Fiera di San Biagio) dove viene settimanalmente dislocato il personale addetto alla vigilanza e controllo.
8.     Per quanto riguarda l’attività di Polizia Giudiziaria da segnalare che sono 132 le pratiche gestite .  Da notare che sono aumentate le notizie di reato a carico di coinvolti in incidenti stradali per lesioni personali colpose gravi o gravissime.  In questo ambito l’introduzione della citata normativa sull’omicidio stradale ha comportato un aumento delle denuncie all’Autorità Giudiziaria. Inoltre l’attività di indagine ha riguardato il fenomeno dello stalking, oltre che la segnalazione di particolari casi al tribunale dei minori di Bologna. Segnaliamo altresì due sequestri di documenti falsi, uno dei quali emerso proprio nell’ambito dei controlli antiaccattonaggio. Da segnalare anche l’attività svolta nell’ambito di un’indagine iniziata dalla Polizia Municipale di Cento  su casi di truffa per la commercializzazione di cuccioli di cane on line,  e la confisca di tre cani a suo tempo sequestrati per maltrattamento. Si segnala altresì l’episodio relativo all’arresto di un cittadino albanese in stretta collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, a seguito di un episodio di aggressione. Infine nel Mese di Dicembre l’individuazione in meno di 24 ore del responsabile dell’omissione di soccorso in occasione di un investimento di un anziano ciclista.
9.    Non meno importante l’attività svolta nelle Scuole  per l’educazione stradale  ( Progetto “Amici della Strada” e “Piccoli Amici della Strada”, con 180 ore di lezioni frontali in 129 classi di materne elementari e medie) . Questi progetti si propongono di avviare i bambini a diventare utenti sempre più sicuri e consapevoli del sistema stradale e di informarlo sull’obbligo di dotare la propria bicicletta dei dispositivi prescritti dal codice della strada e che servono per rendere il velocipede  più sicuro. Menzioniamo anche l’attività svolta in coordinamento con la Prefettura di Ferrara (unitamente all’Ufficio Scolastico Provinciale , la Polizia Stradale , l’Aci, la CCIAA e Centro di riabilitazione San Giorgio) con l’iniziativa “Strada facendo … insieme” che ha altresì portato in Piazza Guercino un simulatore di ribaltamento veicoli .  Sempre in ambito scolastico ed in funzione di prevenzione ed informazione segnalo due importanti iniziative : “Giovani devianza e legalità” , tesa ad informare i giovani su comportamenti devianti, sulle sue cause, i fattori di rischio, le conseguenze giuridiche che derivano dai fatti-reato commessi dai giovani tra i 14-18 anni. Inoltre il progetto “Sicurezza in rete” : iniziativa  di informazione ed educazione agli studenti sulla legalità su Internet. In totale  28 le classi coinvolte in 19 incontri presso gli istituti scolastici
10.    Teniamo anche a sottolineare che l’attività di formazione ed aggiornamento è proseguita, nell’ottica di affrontare con sempre maggiore professionalità le sfide che la strada ci pone davanti ogni giorno. In ultimo da non dimenticare la notevole mole di attività amministrativa (compresa quella dell’Ufficio di Pubblica Sicurezza) che riferiremo più avanti in un riepilogo generale dei dati numerici, ma basti pensare al numero di ordinanze per la regolamentazione della circolazione stradale che sono state 339 nel 2016 e che danno l’idea della mole di attività amministrativa necessaria al buon andamento dell’ufficio, e, ribadisco,  la molteplicità e complessità degli ambiti nei quali opera la Polizia Municipale” .
Questi i numeri di cui può disporre il Comandante Balderi al 31/12/2016 :

1 Comandante
5 Ispettori addetti al coordinamento e controllo
19 Agenti ed assistenti di PM
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *