Ultime News

E LUCE FU….

By on luglio 12, 2019 0 102 Views
A un anno e mezzo dall’ ingresso di Citelum come nuovo gestore della pubblica illuminazione centese, il sindaco Fabrizio Toselli ha tratteggiato il bilancio sino ad oggi degli esiti dell’operazione che vedrà per nove anni la società operativa sul territorio.
Sono stati messi in campo interventi per circa un milione di euro.
A partire dall’ Ottobre 2017 è iniziata la sostituzione di corpi illuminanti con nuovi a led, caratterizzati da bassi valori di inquinamento luminoso e un’ottima efficienza prestazionale: gli apparecchi, oltre a non disperdere il flusso luminoso, consentono infatti grandi vantaggi di risparmio energetico, stimato nell’ordine del 58% circa (1.010.638 KWh attesi contro i 2.440.882 KWh; 385,54 tonnellate di CO2 emesse, contro le 931,15).
«Obiettivi di sicurezza – ha affermato il primo cittadino – ma anche di riduzione delle emissioni in atmosfera e dell’inquinamento luminoso, di adeguamento normativo e messa in sicurezza degli impianti, di efficientamento energetico e gestionale, di valorizzazione del contesto urbano, di adeguamento tecnologico».
Questi i numeri. Sono 5694 i punti luce comunali totali, compresi quelli ex Enel Sole, già acquisiti da questa Amministrazione . A oggi 3100 sono stati sostituiti con led: a Cento 1640, a Casumaro 350, a Reno Centese 90, ad Alberone 70, a Buonacompra 50, a Pilastrello 70, a XII Morelli 180, a Corporeno 160, a Renazzo 460, a Molino Albergati 30 (compreso rifacimento impianto ex Enel sole spento da anni).
È iniziata anche l’attività di sostituzione dei corpi illuminanti ex Enel Sole nella zona di via Volta, via I Maggio. A breve si partirà anche su XII Morelli dove proporzionalmente il numero di pali ex Enel Sole è più significativo.
«Molto importante l’attività di realizzazione di nuovi impianti – aggiunge Toselli – soprattutto in vie centrali da molti decenni bui: è il caso di via Mascagni e delll’installazione di 18 pali in via Ariosto. Si sta lavornado nel quartiere di via delle Viole, via Ortensie dove saranno collocati 20 pali». A seguire a Casumaro l’intervento su via Guaraldi e via Tassinari con 38 nuovi pali, poi ancora tratti a Bevilacqua, XII Morelli e Renazzo.
In serata l’accensione invece dei pali artistici di piazza Guercino.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *