Ultime News

E NO CARO SINDACO…

By on maggio 12, 2018 0 253 Views

Ad unirsi al coro dei commenti a quanto inviato alla stampa ieri dal Sindaco Toselli è Diego Contri, Forza Italia.
A Contri non è andato giù il contenuto della lettera con cui Toselli chiedeva ai cittadini di valutare il proprio operato a fine del primo mandato e non ora. Trascorsi già due anni per Contri già ora le cose dovrebbero essere cambiate. Così, il Vice Presidente del Consiglio Comunale si rivolge a lui: ” E no caro Signor Sindaco, i conti si fanno giorno per giorno non nel 2021.
Lei vive a Burana quindi dell’asfalto con il buco attorno, del degrado urbano, dell’accattonaggio selvaggio, dei cantieri mai aperti, delle attività commerciali che a fatica continuano a tener aperto, dei pendolari che rimangono imbottigliati nella circonvallazione di Cento, non le interessa nulla, ma per chi vive Cento da sempre e non solo i sei mesi per la campagna elettorale sono problemi quotidiani che vanno risolti oggi

Con la sua frase i conti si fanno nel 2021 lei si comporta da politico navigato, a lei interessa tagliare i nastri gli ulti mesi dopo aver fatto il nulla per 4 anni, come tutti i politici

Infatti siamo quasi a metà del suo mandato e Cento è esattamente come l’ha trovata anzi peggio visto che la Partecipanza Agraria è ingessata la CRC rischia di essere venduta e VM inizia a rallentare la produzione con ovvie ripercussione su tutto il nostro territorio, mentre la sua unica attività è di farsi fotografare con Pizzarotti

Lei vive sempre in campagna elettorale riempendo i giornali con promesse continuamente disattese, poi è ovvio che come un orologio rotto che ogni giorno segna 2 volte l’ora giusta anche lei in 5 anni qualche cosa farà forse più per errore che per volontà

Le cose che avrebbe dovuto fare nei primi sei mesi non le ha fatte in 2 anni se non nominare la Luppino in cmv

Oggi il suo unico pensiero è chi fare come nuovo assessore, io la immagino come un pescatore che ha buttato l’esca che sarebbe la poltrona da assessore attorno alla quale ci sono tanti pesciolini che sperano di prendere la “ preda”. Lei però da politico navigato sa che una volta che uno abbocca tutti gli altri che lei ha illuso, scapperanno, con il rischio che poi le voltino le spalle

Per questo motivo lei non ha ancora sostituito la Ferrarini, così può continuare a creare false speranze in qualche suo consigliere in cerca di uno stipendio, che dal canto suo non ha nessuna competenza da offrire

Lei è questo, nessuna sorpresa, la delusione sono i suoi consiglieri che dopo aver chiesto il voto ad amici e parenti convincendoli che lei era bravo ora devono spiegare perché lei è lento, troppo lento e il 2021 è troppo lontano per quelli innamorati di Cento

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *