Ultime News
  • Home
  • homepage
  • CONSULTA CASUMARO, CALDARONE: “È STATA FATTA UNA OPERAZIONE POLITICA SU DI ME

CONSULTA CASUMARO, CALDARONE: “È STATA FATTA UNA OPERAZIONE POLITICA SU DI ME

By on maggio 12, 2021 0 259 Views
Alla lettera di sfiducia di 5 consultori di Casumaro risponde, non senza polemica, la Presidente Francesca Caldarone.
 
Per l’ormai ex Presidente della consulta: “In un momento così delicato per la Comunità centese, risulta incomprensibile ricevere la sfiducia da parte di 5 consultori con motivazioni non condivisibili, ove mi si accusa di essere scorretta.
Le correnti politiche, anteposte al bene del Paese, hanno reso impossibile lavorare serenamente all’interno della Consulta nell’ultimo anno.
Sono stata accusata di aver portato la politica all’interno solo dopo la mia adesione in Fratelli di Italia, prima, non era mai stato messo in discussione il mio lavoro ed io, com’è giusto che sia, non avevo mai accusato l’appartenenza e la assidua militanza politica di altri componenti della Consulta.
La sfiducia, che ho appreso tramite il profilo social del ex sindaco PD Piero Lodi, è arrivata in un momento particolare che lascia poco spazio a frantendimenti, essendo stata fatta contemporaneamente a quella del sindaco Toselli, questa non è una sfiducia nel merito, bensì il solito gioco politico che non vorrei più vedere.
Dopo i risultati ottenuti per Casumaro, nonostante la mancanza di impegno di alcuni componenti della Consulta, mi ritengo soddisfatta della collaborazione con l’amministrazione che, ha portato un miglioramento di tutta la frazione. Quanto ha ricevuto Casumaro in questi quattro anni e mezzo è oggettivo, sono stati portati a termine numerosi cantieri come; Via Bondenese, l’illuminazione pubblica led, l’illuminazione della Via Tassinari e Via Guaraldi, la manutenzione al campo sportivo, numerose manutenzioni sulle luci e le buche, cestini, panchine, parcheggi per disabili, la rimozione del semaforo dopo il restauro della Chiesa, la Fibra, la partenza nei prossimi giorni dell’asfaltatura di Via Ex-Dogana e con grande soddisfazione personale, il cantiere per il restauro della Delegazione comunale, con un investimento importantissimo, nonostante il parere contrario delle opposizioni in consiglio comunale, dove hanno votato contro o si sono astenuti che, porterà notevoli vantaggi per Casumaro e le frazioni limitrofe, lontane dal capoluogo.
Purtroppo, a causa dei personalismi dei 5 Consultori, abbiamo perso l’occasione di riaprire momentaneamente il punto prelievi, ma presto, a fine cantiere, lo vedremo tornare assieme a tanti altri servizi persi durante la precedente amministrazione, nel cuore della Frazione.
Sono serena ed orgogliosa per i risultati ottenuti e del mio impegno rivolto all’ascolto dei cittadini grazie anche al supporto fondamentale di Vittorio Lodi, questo è voler bene a Casumaro, non la politica che decide quando disfare le cose belle, andando contro il Paese che non trarrà alcun beneficio.
Ancora tanto bisogna fare ed è per questo che il mio impegno non termina qui, è solo un arrivederci per continuare ad ottenere con la tenacia che mi contaddistingue, tanto altro”.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *