Ultime News
  • Home
  • homepage
  • “ESTATE A CENTO”: RASSEGNA DI CONCERTI SOTTO IL CIELO STELLATO DELLA ROCCA DI CENTO

“ESTATE A CENTO”: RASSEGNA DI CONCERTI SOTTO IL CIELO STELLATO DELLA ROCCA DI CENTO

By on maggio 4, 2022 0 113 Views

“EState a Cento” – Rocca 2022
Presentata alla stampa la rassegna di concerti estivi in programma da giovedì 23 giugno a martedì 26 luglio p.v. sotto il cielo stellato di piazzale della Rocca a Cento.

«Il programma di questa edizione è vario e adatto a tutte le età. Abbiamo, più di ogni altra cosa, bisogno di ritrovarci dal vivo e di condividere “belle” emozioni.
Il teatro è una medicina benefica per l’anima che cura attraverso la musica, i gesti, la poesia e le immagini evocative generate dalle emozioni” queste le parole di Giorgio Zecchi, Presidente in carica della Fondazione Teatro G.Borgatti di Cento.

Tra le proposte in calendario, tutte ad ingresso libero, la possibilità -per i 5 importanti eventi di traino – di garantirsi e scegliere il posto a sedere attraverso un contributo di €15 (adulti) e €10 (under 26) destinato in parte agli aiuti al popolo ucraino attraverso l’operato concreto dell’associazione Strade, presente a Cento.

Per chi volesse garantirsi il posto a tutti i 5 eventi possibilità di prezzo agevolato attraverso la formula del mini abbonamento.
Per tutte le informazioni:
biglietteria@fondazioneteatroborgatti.it – 051/6843295
dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19 presso il Centro Pandurera oppure, nelle giornate di spettacolo, a partire dalle ore 20 direttamente in Piazzale della Rocca di Cento.

La rassegna è organizzata dalla Fondazione Teatro G. Borgatti affiancata dal Comune di Cento rappresentato dalla preziosa e attiva collaborazione con l’Assessore alla Cultura, Silvia Bidoli e sostenuta anche grazie all’appoggio di Fondazione Cassa di Risparmio di Cento (Main Sponsor della rassegna) e di Flyer Box srl.

Nell’ambito della rassegna un momento dedicato al Carnevale, il conferimento del “Premio alla teatralità”:
Un premio dedicato ad Enzo Minarelli, figura che ha fortemente ispirato il Presidente della Fondazione Teatro G.Borgatti, Giorgio Zecchi e alla quale vuole in questo modo rendergli omaggio.
“Un premio all’arte espressa spogliata dal giudizio estetico legato al carro, ai costumi alle luci…un premio legato all’essenza di ciò che emerge dalla profondità, non solo in termine di progetto creativo ma “progetto del cuore” che riversa sullo spettatore le emozioni.”

A decretare il vincitore una giuria composta dai membri del Cda della Fondazione Teatro G.Borgatti.
Il premio sarà conferito all’associazione carnevalesca meritevole durante la serata di apertura di Estate a Cento che coinciderà con il Concerto dedicato al cinema, il 23 giugno p.v. come elemento di continuità con la manifestazione del Carnevale di Cento da poco conclusa.

Chi era Enzo Minarelli…
Con il viso sempre allegro e sempre pronto a indossare un costume per portare il nome di Cento ovunque nel mondo, Enzo Minarelli era lui stesso il carnevale. Con i coriandoli nel sangue, insieme alla moglie Zelia ha saputo portare nel mondo l’allegria della kermesse centese, parlando anche della città, delle tradizioni e dell’Emilia Romagna, conquistando tutti dal carnevale di Cento fino al grande pubblico del Columbus Day a New York. Un personaggio noto a livello internazionale che ha dato tanto non solo all’ambiente dei coriandoli, storico figurante capace di mostrare a tutti l’allegria del carnevale centese di cui ne parlava fiero ovunque andasse, umile ambasciatore nel mondo coi suoi abiti tanto stravaganti quanto belli ed elaborati. Nel 2019 aveva sfilato in Fifth Avenue a New York al Columbus Day aprendo il corteo con la Federation of Italian american societies of New Jersey, con un costume che aveva fatto appositamente per raccontare l’Italia e l’Emilia Romagna. Ancora prima, le sfilate al Sambodromo di Rio, all’Expo di Milano, a Praga, in Francia, in Austria, solo per citarne alcune. Una vita fatta di coriandoli portando anche il sorriso dove ce n’era più bisogno. “Il carnevale è la mia vita” diceva sempre, insegnando a tutti a saper sorridere… sempre.

ESTATE A CENTO RASSEGNA ESTIVA 2022 – PIAZZALE ROCCA – CENTO

***EVENTO CON POSSIBILITA’ DI GARANTIRSI IL POSTO A SEDERE CON CONTRIBUTO
giovedì 23 giugno – ore 21.30
ASCOLTANDO IL CINEMA

Concerto realizzato nell’ambito dell’iniziativa “Passione cinema. Collezionismo e cultura cinematografica a Cento”
in collaborazione con L’Archivio Storico Comunale di Cento, il Liceo Classico Statale Giuseppe Cevolani di Cento e con la partecipazione dell’Istituto F.lli Taddia, Cinema Don Zucchini, la Sala da Té Solidale e Ascom tra i vincitori della X edizione del Concorso bandito dalla Regione Emilia-Romagna “Io amo i Beni Culturali”, risultando primi nella sezione Archivi con il progetto “Passione cinema. Collezionismo e cultura cinematografica a Cento”.
musiche di Morricone, Bacalov, Piovani, Williams
Orchestra Città di Ferrara
direttore Antonio Aiello

Una grande serata dedicata alle più note colonne sonore che hanno segnato la storia del cinema. L’esecuzione dal vivo a cura dell’Orchestra Città di Ferrara sarà accompagnata dalle proiezioni degli stessi film. La direzione sarà affidata al violinista e direttore M° Antonio Aiello.
Nuovo Cinema Paradiso, Il postino, Titanic, Frankenstein Junior, Schindler’s List, La vita è bella, Jurassic Park, Gladiator, The Mission sono solo alcuni dei titoli di cui verranno eseguite le colonne sonore e che ci permetteranno di conoscere ancor più da vicino autori come Ennio Morricone, Nicola Piovani, John Williams, John Morris, Luis Bacalov e Hans Zimmer.
La musica non può certo da sola decretare il successo di un film, ma ne sottolinea il valore e contribuisce a conservarne il ricordo nel tempo: alcune pellicole che hanno fatto la storia del cinema sono divenute memorabili anche grazie al perfetto connubio con una colonna sonora che non si limita ad accompagnare asetticamente lo scorrere degli eventi, ma ha il potere di coinvolgerci emotivamente, facendoci passare da uno stato d’animo ad un altro con estrema rapidità e talvolta suggerendoci sensazioni che anticipano in qualche modo l’azione. Per una volta, quindi, al contrario di ciò che avviene nel cinema, saranno le sequenze più celebri di ciascun film ad esaltare la bellezza dei temi musicali.
ingresso libero – prenotazione poltrona € 15/10

mercoledì 29 giugno – ore 21.30
JOHN STRADA FULL BAND
John Strada è nato in una singolare borgata al crocicchio fra le province di Bologna, Ferrara e Modena.
John Strada è nato in una singolare borgata al crocicchio fra le province di Bologna, Ferrara e Modena.Negli anni ’90 escono i primi suoi due LP: “Senza Tregua” e “Cavalli Selvaggi”. In seguito si trasferisce per qualche mese a New York dove frequenta la scena musicale del Greenwich Village e si esibisce da solo unplugged al mitico Rock’n’roll cafe di Bleeker Street. Successivamente si trasferisce per tre anni a Londra e comincia a suonare in vari club della città. Continua a scrivere musica e a registrare canzoni con diversi musicisti.
ingresso libero

***EVENTO CON POSSIBILITA’ DI GARANTIRSI IL POSTO A SEDERE CON CONTRIBUTO
sabato 2 luglio – ore 21.30
CARMINA BURANA
di Carl Orff
Orchestra Classica FFM
Cori: CasaleCoro, Coro Haendel, Coro da camera Euphonè, L’Opera dei Ragazzi
Direttore M° Julius Kalmar
ingresso libero – garanzia posto a sedere prenotazione poltrona € 15/10
Questo evento, di grande impatto visivo e sonoro, nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Teatro “G. Borgatti” e la Fondazione Fossano Musica.
La famosa pagina sinfonico-corale composta da Carl Orff nel 1936 su testi goliardici medievali sarà eseguita da un organico d’eccezione: 80 orchestrali della Fondazione Fossano Musica e 80 coristi guidati dal M° Julius Kalmar, allievo del leggendario direttore d’orchestra e insegnante Hans Swarowsky (che ha formato direttori come Claudio Abbado, Zubin Mehta e Mariss Jansons).
L’esecuzione sarà spettacolarizzata da effetti di luci e fuochi sulla Rocca di Cento, edificio storico che meglio di qualsiasi altro si adatta ad ospitare questo brano sinfonico dal sapore modernamente medievale.
ingresso libero – prenotazione poltrona € 15/10

lunedì 4 luglio – ore 21.30
THE WATCH PLAYS GENESIS
Nell’ambito del Rokka Rolla festival
Un concerto che riproporrà i brani più significativi della band inglese dall’album Trespass 1970 ad A Trick of the Tail 1976.
Il modo unico in cui solo The Watch sanno interpretare i brani dei Genesis, contando tra l’altro su una voce che mai come in nessun’altra band si avvicina a quella di Peter Gabriel, darà la possibilità unica di poter ascoltare il meglio della prima produzione del gruppo britannico che ha fatto la storia del Rock.
Marco Fabbri – drums and percussions
Simone Rossetti – lead vocals, flute
Valerio de Vittorio – piano, organ, mellotron, synthesizers, acoustic guitar, vocals
Mattia Rossetti – bass guitar, 12 strings acoustic and el guitars, Taurus bass pedals, vocals
ingresso libero

martedì 5 luglio – ore 21.30
INFERNO Opera Rock
Nell’ambito del Rokka Rolla festival
“Inferno Opera Rock” nasce da un’idea di Francesco Maria Gallo, interprete e autore delle musiche e dei testi che si basano su una selezione di 11 canti dell’Inferno di Dante Alighieri, nell’anniversario dei 700 anni dalla sua morte.
“Inferno” è un incredibile viaggio che avviene, attraverso un’interazione senza soluzione di continuità, con le suggestioni di visual video, voce narrante, coreografie di danza
contemporanea e un live della tracklist di Inferno Opera Rock.
Lo spettacolo ricco di contrappassi e citazioni, vede l’alternarsi di scene introspettive in cui le anime dannate sono costrette a dover affrontare le insidie profonde del lavoro sul sé. Lo
spettacolo vuole rappresentare lo specchio psicologico nel quale ogni scelta è condannata a riflettersi. Uno specchio che rende chiara e visibile la stolidaggine dell’uomo sull’uomo, dei figli sui figli, una natura umana spesso non compassionevole e spietata, che continua a reiterare nel tempo i propri orrori.
ingresso libero

mercoledì 6 luglio – ore 21.30
JOE COCKER CELEBRATION TRIBUTE 2022
Nell’ambito del Rokka Rolla festival
Un progetto rivolto alla celebrazione del grande Joe Cocker e riferito ad un album che ha fatto la storia del rock, il celebre live ’Mad Dogs & Englishmen’’.
Lo spettacolo è di grande effetto, incalzante, con un organico di 12 musicisti provenienti in prevalenza da varie band locali dedite al blues.
Marco Balboni (Voce e Armonica), Roger Parmeggiani (Chitarra), Roberto Rabboni
(Basso), Agostino Gallerani (Batteria), Gianluca Masetti (Sax),Riccardo Gallerani (Tastiere), Umberto Vaccari (Voce), SimoneGarutti (Percussioni), Stefano Caleffi (Tromba), Miriam Mazzanti, Giovanna Staiano e Laura Barbieri (Voce)
ingresso libero

giovedì 7 luglio – ore 21.30
CENTO CANTA LUCIO tributo a Lucio Dalla
A 10 ANNI DALLA SUA SCOMPARSA
In occasione del decennale della morte del cantautore bolognese un concerto per omaggiare il grande artista Emiliano.
Sul palco:Fabio Supernova, Christian Sandoni, Alessandro Ramin, Stefania Cento, John Strada e Marco Balboni.
ingresso libero

dal 4 al 7 luglio 2022, dalle 19 alle 23.30, all’interno della Rocca di Cento, si svolgerà il MERCATINO SCAMBIO DEL VINILE E DEL CD.
Nell’ambito del Rokka Rolla festival
ingresso libero

martedì 12 luglio – ore 21.30
CABRUJA
voce Eduardo Cabruja, pianoforte Denis Biancucci, chitarre Lorenzo Mantovani, basso Simone Di Benedetto, batteria e percussioni Stefano Bussoli

Eduardo Losada Cabruja nasce a Caracas, Venezuela, il 30 novembre del 1979. Sin da bambino la musica rappresenta una costante per la sua vita: muove i suoi primi “passi canori” all’interno del coro della scuola e in seguito partecipa a diverse rassegne, festival locali e produzioni.
L’album di Cabruja, costituito principalmente di cover, rappresenta un viaggio a molteplici livelli. Dal Venezuela all’Italia, dagli anni formativi dell’adolescenza all’età adulta conclamata, dall’amore alla solitudine, dalla mera esistenza alla consapevolezza di se stessi, dalla vita alla morte.
Inoltre, Cabruja fa un omaggio agli artisti e alle canzoni che l’hanno accompagnato durante la sua vita, interpretandole in chiave personalissima e intima. I brani sono legati da un sottile filo rosso non subito apparente, ma che intercetta sensazioni e immagini che fanno parte del mondo dell’artista.
I due brani inediti in particolare, scritti da Cabruja stesso, parlano del dialogo tra “un prima” e “un dopo”, un passaggio difficile ma necessario per l’evoluzione della persona; così come l’inevitabile lutto da elaborare quando si lascia indietro una parte di se stessi.
L’atmosfera drammatica creata dagli arrangiamenti di Giancarlo Di Maria e Cristiano Alberghini risulta talvolta epica e profondamente malinconica grazie all’esecuzione magistrale dei musicisti che fanno parte di questo progetto.
ingresso libero

***EVENTO CON POSSIBILITA’ DI GARANTIRSI IL POSTO A SEDERE CON CONTRIBUTO
venerdì 15 luglio – ore 21.30
BOHEMIAN RHAPSODY
Il musical sulla storia dei Queen
La Compagnia del Villaggio

ingresso libero – prenotazione poltrona € 15/10
Un musical sulla vita di Freddie Mercury e soprattutto sulla musica dei Queen, con un gruppo di sei cantanti solisti, una band dal vivo ed un nutrito corpo di ballo.
Lo spettacolo è ambientato negli anni 90, ripercorre il periodo che porta al grande concerto realizzato a Wembley in memoria di Freddie Mercury. Quel 20 aprile 1992 dove tutte le più grandi star del panorama musicale di quel momento storico si strinsero attorno ai Queen per omaggiare una delle Rock Band più importanti della scena mondiale e per ricordare il loro mitico leader. Musica dal vivo, danza, recitazione, effetti speciali e una cornice scenografica di impatto. Questi gli elementi che accompagneranno la storia.
Un soggetto basato su fonti ufficiali che si condisce di elementi di fantasia per dare modo alla musica dei Queen di arrivare con tutta la sua travolgente energia.
ingresso libero – prenotazione poltrona € 15/10

***EVENTO CON POSSIBILITA’ DI GARANTIRSI IL POSTO A SEDERE CON CONTRIBUTO
martedì 19 luglio – ore 21.30
IL CLASSICO MORGAN
Morgan voce e pianoforte
Valentino Corvino violino, arrangiamento e direzione
Filarmonica dell’Opera italiana “Bruno Bartoletti”
ingresso libero – prenotazione poltrona € 15/10

Un concerto/spettacolo dove il pubblico avrà la possibilità di conoscere Morgan non solo come cantautore e showman ma potrà gustare la performance di un vero e proprio musicista, in un percorso musicale che parte da lontano, per arrivare ai nostri giorni.
Morgan, voce e pianoforte, sarà accompagnato dalla Filarmonica dell’Opera italiana “Bruno Bartoletti” diretta dal violinista e arrangiatore Valentino Corvino.
Lo spettacolo è una riflessione su cosa voglia dire “musica classica” e su cosa renda “classico” un brano musicale, spaziando da Bach a De Andrè, superando i confini tra musica “colta” e musica “popolare”.
Gli autori affrontati saranno Bach, Vivaldi, Beethoven, Schubert, Rota, Bindi, Gaber, De André, Morgan.
ingresso libero – prenotazione poltrona € 15/10

domenica 24 luglio – ore 21.30
JAMES MADDOCK, BRIAN MITCHELL & STEVE WICKHAM (WATERBOYS)
ingresso libero

***EVENTO CON POSSIBILITA’ DI GARANTIRSI IL POSTO A SEDERE CON CONTRIBUTO
martedì 26 luglio – ore 21.30
THE BLACK BLUES BROTHERS
Uno spettacolo acrobatico comico musicale
Scritto e diretto da Alexander Sunny
Con Bilal Musa Huka, Rashid Amini Kulembwa, Seif Mohamed Mlevi, Peter Mnyamosi Obunde
e Sammy Mwendwa Wambua
Coreografie Electra Preisner e Ahara Bischoff
Uno spettacolo acrobatico, The Black Blues Brothers, un tributo al leggendario film The Blues Brothers che porterà in scena cinque acrobati kenioti il cui tour mondiale ha superato le 600 date e i 300.000 spettatori, tra i quali Papa Francesco e il Principe Alberto di Monaco. In un elegante locale stile Cotton Club, seguendo le bizze di una capricciosa radio d’epoca che trasmette musica rhythm’n’blues, il barman e gli inservienti si trasformano in equilibristi, sbandieratori, saltatori e acrobati col fuoco. Ogni oggetto di scena (sedie, tavoli, appendiabiti, vasi e persino specchi) diventa uno strumento per acrobazie mozzafiato e coinvolgimento costante del pubblico. Sulle travolgenti note della colonna sonora del leggendario film di John Landis, i cinque artisti kenioti Black Blues Brothers fanno rivivere ogni sera uno dei più grandi miti pop dei nostri tempi a colpi di piramidi umane, limbo col fuoco, salti acrobatici con la corda e nei cerchi.
ingresso libero – prenotazione poltrona € 15/10

dal 4 al 7 luglio 2022, dalle 19 alle 23.30, all’interno della Rocca di Cento, si svolgerà il MERCATINO SCAMBIO DEL VINILE E DEL CD.
ingresso libero

Informazioni
L’intera rassegna si svolgerà presso il Piazzale della Rocca di Cento (FE)
Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero.

Per gli spettacoli
Ascoltando il cinema
Carmina Burana
Bohemian Rhapsody
Il classico Morgan
The Black Blues Brothers

è possibile garantirsi il posto a sedere prenotando la poltrona ad € 15 (intero) o € 10 (ridotto under 26) o con abbonamento a tutti gli spettacoli ad € 50/40. Parte del ricavato sarà devoluto all’Associazione Strade per la fornitura di aiuti ai profughi della guerra in Ucraina.

Come prenotare
Biglietteria presso il Centro Pandurera
via XXV Aprile, 11 – Cento (FE)
da martedì a venerdì dalle 16 alle 19
il giorno di spettacolo dalle ore 20
in Piazzale Rocca
on line su www.fondazioneteatroborgatti.it alla pagina della biglietteria

CONTATTI
tel. 051 6843295
biglietteria@fondazioneteatroborgatti.it
fb fondazioeteatroborgatti
instagram fondazioneteatroborgatti

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *