Ultime News
  • Home
  • homepage
  • FIERA….C’E’ CHI HA DECISO DI NON PARTECIPARE!

FIERA….C’E’ CHI HA DECISO DI NON PARTECIPARE!

By on settembre 6, 2018 0 167 Views
Con una lunga e dettagliata lettera Marco Mattarelli, capogruppo in Consiglio Comunale della lista Libertà per Cento, racconta il perchè non si è recato all’inaugurazione della 434a Fiera Campionaria di Cento
“Non ho partecipato all’ inaugurazione della Fiera di Cento per protesta e questi sono i motivi.
Dopo due anni di comprensione per la politica attuata dal sindaco, Protesto per l’atteggiamento del primo cittadino nei confronti del consiglio comunale, per la sufficienza dei suoi comportamenti verso l’istituzione eletta dai cittadini e le sue continue assenze alle commissioni consiliari in cui si discutono i temi dove anche le minoranze possono contribuire . Non è un caso che si sia arrivati a presentare un ODG ” tutela della dignità e delle prerogative del consiglio comunale e dei suoi componenti “.
Da oggi il mio atteggiamento comprensivo finisce. E finisce soprattutto sulle continue enunciazioni alla stampa di spese per lo più deliberate da altri, molto spesso faraoniche ed inutili e senza effettivi ritorni per la collettività .
Sono stato costretto a presentare al prefetto un esposto su due mie interrogazioni inevase da mesi, sulla salubrità delle aree industriali dismesse e sullo stato dei bilanci delle partecipate CMV servizi ed Ente territorio Fiere e manifestazioni.
Due società del gruppo delle partecipate del Comune che versano in situazioni particolarmente delicate di cui non si sa nulla.
Il sindaco non attua su tutte le partecipate una politica gestionale comprensibile, non ci sono piani industriali ed i bilanci 2017 lo evidenziano,
con la bellezza di 18 milioni di debiti con le banche e 41,5 milioni in totale. Intanto si leggono pubblicità in fiera proprio di una delle partecipate , pagate con i soldi dei contribuenti .
Il sindaco , secondo socio per importanza di capitali , aveva promesso il suo massimo impegno per i dipendenti della ex CMV raccolta srl confluita in Clara SPA nel 2017 . Ad oggi questi lavoratori non hanno nessuna certezza, però si ha avuto il coraggio di deliberare in consiglio comunale nel corso del 2018 un aumento delle tariffe TARI applicate da Clara SPA del 6% ( le vedremo nelle prossime bollette ). Intanto si spendono 3,3 milioni per il palazzetto dello sport. trovo tutto ciò insopportabile. trovo insopportabile la modalità di esecuzione dei lavori in corso Guercino, con capacità organizzative degne della peggiore Unione delle repubbliche socialiste sovietiche degli anni 70 , creando disagi , ritardi , danni ai commercianti del centro storico, alla fiera, alla città . Intanto tutti sul palco con i soliti tromboni della politica, le autorità, le eccellenze, ecc, ecc, a fare finta che tutto va bene madama la marchesa . NON CON LA MIA PRESENZA , NON CON LA MIA ETICA .
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *