Ultime News
  • Home
  • homepage
  • CHE FINE FARA’ LA CASSA DI RISPARMIO DI CENTO?

CHE FINE FARA’ LA CASSA DI RISPARMIO DI CENTO?

By on febbraio 14, 2018 0 365 Views

A chiederselo è il Responsabile di Forza Italia a Cento, Diego Contri.
Il Vice Presidente del Consiglio rivolge al Sindaco Toselli, agli Assessori ed al Consiglio Comunale alcune domande nella speranza che vengano chiarite, sulla vicenda della vendita della nostra banca locale, i numerosi punti ancora oscuri ai centesi. Così Contri, oggi, nella sua interpellanza:

OGGETTO : Cessione della CRCENTO SPA
Premesso che:
la CaRiCento è di proprietà della FONDAZIONE CRCENTO per il 67%, la quale nomina sei consiglieri di amministrazione su sette che gestiscono la banca della città. Il 22 aprile 2015 la
fondazione ha firmato il protocollo di intesa, per il tramite dell’ACRI , con il Ministero dell’economia rappresentato dal ministro PADOAN , in cui si regolamenta l’obbligo della cessione
di azioni della CaRiCento detenute dalla FONDAZIONE CRCENTO.
Considerato che:
il sindaco del Comune di Cento è socio di diritto della FONDAZIONE CRCENTO, rappresenta perciò tutta la cittadinanza la quale è idealmente presente tramite il primo cittadino eletto pro tempore.
Considerato inoltre:
che gli amministratori della Fondazione sono anch’essi eletti pro tempore e oggi, in autonomia, si assumerebbero la responsabilità di prendere una decisione irrevocabile, destinata a coinvolgere il futuro economico-sociale di tutto il territorio
Impegna questo Consiglio Comunale a:
istituire, nel più breve tempo possibile, un confronto tra le forze politiche, economiche e sociali del territorio per valutare vantaggi e/o svantaggi che potrebbero derivare alla Comunità centese e ai dipendenti in funzione della ipotizzata vendita della CaRiCento.
Valutare l’analisi del tema: quali impegni e quali progetti nel futuro della Fondazione della CaRiCento in caso di vendita?
Chiedere chiarimenti sulla ingente svalutazione delle azioni CaRiCento, di cui si parla insistentemente su organi di stampa.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *