Ultime News
  • Home
  • homepage
  • GRANDE SUCCESSO DELLA RASSEGNA AUTUNNO GUERCINIANO 2020/2021

GRANDE SUCCESSO DELLA RASSEGNA AUTUNNO GUERCINIANO 2020/2021

By on marzo 9, 2021 0 106 Views

Si sono da poco conclusi con esito positivo gli incontri della rassegna Autunno Guerciniano, promossi e organizzati dal Comune di Cento e dal “Centro studi internazionale Il Guercino”. Nonostante la situazione pandemica che ha costretto alla sospensione di gran parte delle attività del territorio, gli appuntamenti dedicati al Guercino, tutti trasmessi in modalità streaming, hanno rappresentato la cultura in movimento, riscuotendo successo e grande attenzione da parte dei frequentatori del web. Una carrellata di appuntamenti di particolare spessore  e ricca di tanti spunti e suggestioni, capace di  catturare l’attenzione dei tanti appassionati della materia, come attestano le attuali quasi 7.500 visualizzazioni.

Come ribadisce il presidente del Centro Studi Salvatore Amelio “la cultura non si deve mai fermare, anzi può diventare strumento di emancipazione sociale anche a distanza grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie”. Gli incontri, cinque in tutto, hanno approfondito la conoscenza del pittore Guercino, della sua scuola e del periodo storico in cui ha operato. Vari i temi trattati da ricercatori e docenti di storia dell’arte, sapientemente coordinati dal Daniele Benati dell’Università di Bologna: dalle indagini sull’influenza della cultura ferrarese nella carriera del maestro, ai primi risultati diagnostici sulle sue pitture murali di Casa Provenzali. E poi dall’analisi dell’apprezzabile produzione artistica di alcuni allievi della sua bottega alla presentazione del volume sulla pittura di Marzo Zoppo, uno tra i più interessanti artisti del Rinascimento padano. La ricerca, infine, ed inedita sul carteggio della famiglia Mattei Paganica contenente varie lettere di Guercino.

Un risultato di grande soddisfazione che, come afferma il presidente Amelio ”incoraggia a proseguire sulla strada del produrre cultura di qualità coadiuvata dai nuovi strumenti digitali, per arrivare ad abbracciare una platea di appassionati ben oltre i confini centesi, nella direzione che d’altronde è la vocazione del nostro Centro studi”. “Avevo chiesto al Centro Studi, di entrare nelle case delle persone, appassionati e semplici curiosi di tutto ciò che riguarda Guercino e così è stato. Come amministrazione continueremo nella direzione intrapresa, di valorizzazione e promozione di Guercino, e ci auguriamo presto di poter aprire la Pinacoteca San Lorenzo, con il nuovo allestimento dedicato alla scuola di Guercino” commenta l’assessore alla cultura Elena Melloni.

“Questa iniziativa – conclude il Direttore dei Musei civici Lorenzo Lorenzini – può essere considerata la prima tappa di un percorso di ricerca indirizzato a gettare luce sulla prima  fase di Guercino e della sua Bottega,  oggi caratterizzata da aspetti non ancora del tutto esplorati”.

L’impegno del Comune di Centro e del Centro Studi prosegue per valorizzare ed esportare nel mondo il patrimonio d’arte centese .

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *