Ultime News
  • Home
  • homepage
  • HANNO VOLUTAMENTE INCULCATO LA PAURA DEL COMMISSARIO

HANNO VOLUTAMENTE INCULCATO LA PAURA DEL COMMISSARIO

By on maggio 12, 2021 0 154 Views
Da Coerenza Civica, la nuova componente in Consiglio Comunale creatasi dai fuoriusciti dal gruppo che ha sostenuto Fabrizio Toselli in questi quattro anni e mezzo di governo, parole di fuoco verso l’operazione che ha portato nuovamente il Sindaco ad avere i voti necessari, in Consiglio Comunale, per governare la città fino a fine mandato…
Così il Comunicato Stampa….

“Un bel tacer non fu mai scritto” recita il famoso proverbio italiano scritto oramai qualche secolo fa e che tutti noi dovremo conoscere molto bene. Evidentemente non lo conosce Marco Pirani, sempre più attivo nel ruolo di difensore dell’ex sindaco Toselli, e che continua ad alimentare il fiume di parole vuote in questo delicato momento, in cui purtroppo dilagano solo le falsità e le strategie di qualcuno per mantenere la propria poltrona. Dispiace molto notare la pochezza con cui si è arrivati perfino ad infondere il terrore nei cittadini e nei commercianti, rispetto ad un commissariamento che risulta necessario per portare la Città di Cento fuori dal pantano che questa stessa amministrazione comunale ha creato. Ancora una volta chi ha responsabilità di governo preferisce buttare fumo negli occhi per
disorientare gli elettori invece che affrontare seriamente i problemi. Troviamo inoltre curioso e disgustoso allo stesso tempo, se le voci che circolano fossero confermate, un possibile grande rimpasto di Giunta con cui di fatto Toselli manda al sacrificio numerosi assessori solo per salvare sé stesso a 5 mesi dal voto.
A Pirani diciamo di farsi un esame di coscienza e di chiedersi se veramente vuole continuare a mentire ai cittadini, ai suoi consiglieri ed a sé stesso: la mancanza di un progetto serio per la Città, l’assenza di condivisione, la scarsa informazione e l’umiliazione del ruolo di consiglieri comunali sono i motivi che ci hanno indotto con convinzione ad allontanarci da una farsa che non poteva continuare ancora.
I tentativi di mediare e di trovare assieme un accordo sono durati oltre due mesi. È doveroso far sapere ai nostri “ex compagni di banco”, che tanto si vantano che ogni passaggio è sempre stato oggetto di discussione e condivisione interna al gruppo, che sono stati fatti anche tre incontri alla presenza del Sindaco, con l’obiettivo di definire il possibile cambio di passo tanto atteso, ma che nella realtà non hanno portato nulla di concreto, solo tanta delusione. Una volta assodata l’ennesima presa in giro nei nostri confronti, abbiamo ritenuto corretto fare un passo indietro, nel massimo rispetto di chi ha creduto in noi 5 anni fa e nel sogno di un PROGETTO CIVICO che purtroppo non è MAI esistito. Spesso nella vita non sono le persone a darti ragione…ma il tempo.
Il coraggio e la coerenza purtroppo sono doti non comuni, ma le centinaia di messaggi che abbiamo ricevuto in questi giorni e che continuiamo a ricevere, sono la dimostrazione che i centesi sono stanchi di essere presi in giro e trattati come esseri inferiori dalla politica ferrarese, che ahimè oggi più che mai sta entrando a gamba tesa, per occupare ogni spazio possibile del nostro territorio centese.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *