Ultime News

IL 2019…VISTO DA “LIBERTÀ PER CENTO”

By on dicembre 30, 2019 0 123 Views

Una sorta di “bilancio” dell’annata che va ci viene inviato dal Capogruppo di Libertà per Cento in Consiglio Comunale, Marco Mattarelli.

Per Mattarelli il 2019….” si sta concludendo nel modo più controverso possibile per gli esausti cittadini della nobile città di Cento .
Politicamente la amministrazione Toselli conclude il 2019 , tre anni e mezzo di mandato con un solo dato rilevante : LA VENDITA DELLE PARTECIPATE DEL EX GRUPPO CMV , una delle TRE scelte a cui ho dato il voto favorevole . Il comune detiene attualmente il controllo della sola CMV SERVIZI SRL ( al 97%) . In questa società dovrebbe confluire la ENTE TERRITORIO SRL , che ricordo ha un patrimonio netto negativo per oltre 423.000€ ( ultimo dato noto al 31.12.18 ) e per la quale ho fatto due esposti alla Procura regionale della corte dei conti. Nulla si sa della Ente territorio , in perfetto stile di questa amministrazione di annunci ….come nulla si sa della edizione 2019 del carnevale gestito dalla CMV servizi Srl , intanto già si parla della edizione 2020 , la solita liturgia obnubilante inizia .
Economicamente la città vive uno dei periodi più incerti che si ricordino, con le aziende più importanti in una fase di transIzione ( FCA VM , CRCENTO SPA ) e la politica tutta in assoluto e scodinzolante SILENZIO , il sottoscritto ha più volte sollevato il tema ma NESSUNO ha fornito ne risposte ne spiegazioni, tanto meno il signor sindaco Toselli.
Socialmente , la città risente della mancanza di guida ormai da troppi anni in cui una politica assente ed genuflessa ai poteri forti ha abbandonato il proprio ruolo di guida ed indirizzo a cui è demandata dagli elettori . In compenso il signor sindaco Toselli si affretta a sottoscrivere un documento comune a tutti i sindaci del alto ferrarese per difendersi da una inchiesta televisiva. Lo Trovo paradossale , ridicolo e per certi aspetti anche pericoloso ,perché una classe politica veramente democratica non teme le critiche , qualunque esse siano .
IN CONCLUSIONE, LIBERTÀ PER CENTO , continuerà a vigilare sulla politica , sulla amministrazione, sulla economia del territorio, ma è evidente che senza una coscienza sociale della situazione in cui si trova la città , il territorio , difficilmente potrà cambiare una direzione intrapresa da ormai quasi tre decenni di sottomissione ai poteri forti che hanno ridicolizzato il senso più nobile dell’impegno politico”.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *