Ultime News
  • Home
  • homepage
  • IL ‘CAFÈ DEL PARCO’ AL DEL PARCO DEL RENO

IL ‘CAFÈ DEL PARCO’ AL DEL PARCO DEL RENO

By on giugno 8, 2019 0 202 Views
Con l’inaugurazione del Caffè del Parco si è compiuto un altro passo verso la realizzazione dell’atteso progetto di riqualificazione del Parco del Reno, che ha visto l’Amministrazione Comunale determinata nel mettere in campo un’azione concreta e virtuosa per risolvere un problema particolarmente sentito di necessità di valorizzazione di una area residenziale del territorio centese che rappresenta indubbiamente un polo attrattivo per la cittadinanza.
Lo scorso anno è stato approvato un progetto, molto atteso, di fattibilità tecnica ed economica relativo alla riqualificazione del Parco del Reno, finalizzato a garantire nuove opportunità di fruizione dello spazio alle utenze sensibili, bambini, famiglie, disabili, adolescenti, anziani, che ha previsto un investimento complessivo di oltre 140mila euro.
Innanzitutto la realizzazione della prima area di sgambamento cani del Comune e l’implementazione del play ground esistente secondo principi di inclusione, nel rispetto dei criteri di accessibilità, fruizione universale e sicurezza, attraverso l’installazione di giochi che consentano ai bambini con disabilità di giocare in totale sicurezza fianco a fianco con i loro coetanei. A breve si darà il via alle procedure di gara per la realizzazione del terzo stralcio: la realizzazione del Giardino dei Sensi, le cui risorse sono state già iscritte nel bilancio comunale. Questo spazio, progettato in collaborazione con l’Associazione ‘Le Case degli Angeli di Daniele – Onlus’ e grazie al contributo, nell’ambito dello svolgimento di un progetto di tesi di laurea del Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Bologna, è destinato ad accogliere un percorso sensoriale progettato per stimolare e potenziare tutti i sensi, con particolare attenzione per i bambini, normodotati e disabili, e di età compresa fra i 3 e i 10 anni.
L’apertura del Caffè del Parco dunque rientra in un disegno più ampio, che vede il pubblico esercizio concessionato dal Comune su area pubblica e va a rispondere alle esigenze di una clientela diurna, a servizio dei fruitori del Parco. L’Amministrazione ha siglato una convenzione con i nuovi gestori del pubblico esercizio che, oltre a regolamentare gli orari del chiosco con chiusura in prima serata, li impegna a collaborare con il Comune per la realizzazione di iniziative e progetti di utilità sociale, anche grazie alla collaborazione delle associazioni locali.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *