Ultime News
  • Home
  • homepage
  • IL COMUNE SI IMPEGNA PER 30 ANNI CON IL CENTRO ANZIANI

IL COMUNE SI IMPEGNA PER 30 ANNI CON IL CENTRO ANZIANI

By on aprile 21, 2016 0 319 Views

Mercoledì 20 aprile in Consiglio Comunale è stato approvato lo schema di convenzione tra il Comune di Cento ed il Centro Sociale Ricreativo Culturale ANCESCAO di Cento per la promozione e sostegno dell’aggregazione e la socializzazione degli anziani attraverso iniziative di carattere culturale, formativo e ricreativo sul territorio comunale.

“Riconoscendo l’importanza sociale e ricreativa del circolo”, sostiene il Sindaco”, il Comune si impegna a risolvere il problema della sede del circolo anziani che, prima del terremoto, era ubicato nell’immobile situato all’interno della sede municipale in inverno e, in estate , nel giardino del convento dei frati della Rocca.

Con ANCESCAO si è deciso di trovare una soluzione di lungo periodo, per dare stabilità alle attività e programmazioni, cercando una sede idonea permanente. Il Comune si farà carico del contratto di locazione dell’immobile che si riterrà idoneo, impegnandosi a sostenerlo per 30 anni, rimanendo a carico del Centro le spese di funzionalizzazione ed attrezzamento, nella gestione secondo obiettivi condivisi.

Il Sindaco, riconoscendo in Ancescao un partner abituale in centinaia di iniziative, e che oggi garantisce importanti risultati, sostiene che con uno spazio adeguato e ben dimensionato, potrà fare ancora cose più importanti per il territorio. Nella convenzione si stabiliscono alcuni parametri e l’importo massimo del contributo, per un tetto massimo di 25.000 euro annui, coerente e congruo per dare soddisfacimento all’esigenza.

Il Consigliere di opposizione Mattarelli, che riconosce negli anziani un valore da preservare, si è comunque astenuto dalla votazione per il fatto che, per un’amministrazione in scadenza, proporre oggi una convenzione che impegna il comune per 30 anni, è imprudente.

Per il Presidente del Consiglio Vasco Fortini, è necessario però abolire la parola “anziani” con un’altra più vigorosa e giovanile.

Domani 22 aprile verrà inaugurata la mostra “Caro Nonno 2016” in Pandurera con elaborati prodotti dalle scuole del territorio in collaborazione con ANCESCAO.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *