Ultime News

IL “GALATEO DEL PESCE D’APRILE”

By on aprile 1, 2016 0 238 Views

“Chi ha il coraggio di ridere, e’ padrone del mondo“, così diceva Giacomo Leopardi. Oggi è il primo di aprile e, come consuetudine, si fanno o ci si aspetta scherzetti più o meno dispettosi; omettiamo le origini di questa usanza senza dover scomodare riti pagani, il calendario Gregoriano o il passaggio del sole…non vogliamo annoiare.

Quando si scherza, però occorre fare attenzione a non esagerare.

Ci permettiamo quindi di suggerire alcune “regolette” facili ed intuitive per non cadere nel cattivo gusto ( e non avere problemi legali o pesi sulla coscienza) .

Per esempio:

no agli scherzi che procurino danni economici.
no agli scherzi che offendano la sensibilità di persone innamorate.
no a scherzi che attribuiscano paternità o maternità non volute (che peraltro porta male).
no agli scherzi che mettano in ridicolo l’aspetto fisico delle persone o feriscano le loro condizioni di salute.
si agli scherzi che provochino un falso vantaggio economico (ma di breve durata, per evitare gli infarti).
si agli scherzi in cucina (zucchero al posto del sale, acqua calda al posto del brodo) o sul posto di lavoro ( il classico nastro adesivo sotto al mouse).
si agli scherzi telefonici (senza volgarità e senza eccedere)

Si agli scherzi per sms, mail e simili (dichiarazioni amorose di donne o uomini inesistenti, evitando ovviamente ogni riferimento a minori.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *