Ultime News
  • Home
  • homepage
  • IL GIALLO DELEGHE: PER LODI NON SI TORNA INDIETRO

IL GIALLO DELEGHE: PER LODI NON SI TORNA INDIETRO

By on maggio 10, 2021 0 219 Views
La notizia data dai quotidiani questa mattina, ripresa anche da RadioCento, delle mancate deleghe ancora non depositate da 3 Consiglieri Comunali dimissionari, viene così letta dall’ex Sindaco Piero Lodi: “Non è quello che è successo.
Le dimissioni sono state sottoscritte davanti a notaio e protocollate venerdì.
Tredici persone si sono dimesse dando delega verbale ad uno dei 13 di protocollare a nome di tutti.
Tutti hanno commentato sul giornale il giorno dopo chiarendo le ragioni di questa decisione.
Non c’è nessun dubbio su quello che è accaduto e sulla volontà.
Non ci sono state 13 dimissioni singole ma un unico atto che ha comportato la decadenza di Consiglio, Sindaco e Giunta.
Se fossero state dimissioni individuali potremmo anche ragionate del diritto del singolo a revocarle.
Ma in questo caso no.
Ai sensi del testo unico sugli enti locali le dimissioni contestuali della metà più uno dei componenti l’assemblea comportano la decadenza dell’assemblea stessa.
Ora si tratta solo si trasformare la delega verbale (che non è in discussione) in delega scritta.
Solo per scrupolo.
Per la delega non serviva alcuna contestualità. Per questo i consiglieri hanno potuto scegliere se firmare sabato o lunedì. In funzione semplicemente dei propri impegni personali.
Nessuno è però più nella condizione di dire di non aver effettivamente delegato Mattarelli a protocollare a nome di tutti perché questo significherebbe dichiarare il falso. E sarebbe facilmente smentito da tutti gli altri oltre che dalle dichiarazioni rilasciate alla stampa subito dopo l’ufficialità delle dimissioni. Con tutte le conseguenze che ne discenderebbero”.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *