Ultime News
  • Home
  • homepage
  • IL PARCO GIGANTE E COSTITUZIONE SONO DIVENUTI BAGNI A CIELO APERTO?

IL PARCO GIGANTE E COSTITUZIONE SONO DIVENUTI BAGNI A CIELO APERTO?

By on giugno 23, 2022 0 131 Views

E’ allarmante quanto le opposizioni in Consiglio Comunale segnalano stia avvenendo da tempo in alcuni giardini pubblici della città. A scrivere al Sindaco Accorsi ed alla intera amministrazione sullo stato di degrado del Parco del Gigante e della Costituzione, sono i Consiglieri Beatrice Cremonini, Fabrizio Toselli e Gerlando Bruno della Civica AVANTI CENTO, Francesca Caldarone ed Alessandro Guaraldi di FRATELLI D’ITALIA ed Alex Melloni della lista Lega Salvini Premier.

Questo quanto protocollato ed in attesa di una risposta del Sindaco.

OGGETTO: DEGRADO PARCO DEL GIGANTE E PARCO DELLA COSTITUZIONE PREMESSO CHE Diversi cittadini e fruitori del parco “Il giardino del Gigante”, sito in Via Respighi a Cento, e del Parco della Costituzione, entrambi a due passi dal centro storico del capoluogo, lamentano da tempo il degrado, legato altresì alla mancanza di sicurezza e decoro dei parchi CONSTATATO che da tempo, stando alle segnalazioni di molti cittadini i giardini oggetto della presente interrogazione, sono diventati una sorta di oasi dell’impunità, una zona franca a pochi passi dal cuore della città; che il parco del Gigante è da tempo oggetto di atti vandalici, come ne è a conoscenza l’Amministrazione, essendosi fatta co-promotrice della manifestazione “il Giardino del Gigante è nostro” del 30.04.2022 che tuttavia si apprende da cittadini, nonché dal controllo di vicinato, che il Giardino del Gigante è divenuta zona di bivacco durante le ore del giorno e notte di persone, probabili senza fissa dimora, che hanno altresì posizionato i loro giacigli in mezzo al verde e all’interno delle opere d’arte (quali la lucertola e il merlo); che è stato segnalato da cittadini che altresì il parco della Costituzione è interessato al bivacco diurno e notturno da parte di soggetti, forse senza tetto; che entrambe le aree verdi sono divenute anche bagni pubblici a cielo aperto, dove non si rispetta né l’igiene né il pudore DATO CHE Il Giardino del Gigante è fiore all’occhiello della città, un’opera d’arte ambientale, ed il parco della Costituzione, posto dietro alla Pandurera ad oggi utilizzata come teatro, sono luoghi di ritrovo di famiglie, ragazzi ed anziani, visitati da turisti nonchè utilizzate per manifestazioni da parte di associazione del territorio, Avanti Cento, Fratelli d’Italia e Lega CHIEDONO 1) All’amministrazione se è a conoscenza ed ha notizie in merito a quanto sopra esposto;
2) All’amministrazione comunale quali iniziative / misure intenda adottare nell’immediato per risolvere il problema; 3) All’Amministrazione di attivarsi affinché si proceda ad una bonifica nelle suddette
zone nonché di prevedere una sorveglianza volta a preservare il decoro e la sicurezza dei giardini oggetto di interrogazione.
SI RICHIEDE RISPOSTA SCRITTA
CENTO, 22 Giugno 2022

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *