Ultime News

INCIVILI…NESSUNA ALTRA DEFINIZIONE!

By on febbraio 5, 2020 0 85 Views
Aumenta in tutto il territorio comunale il problema dell’abbandono dei rifiuti in aree incustodite.
L’amministrazione correi ai ripari confermando
SANZIONI PER CHI ABBANDONA I RIFIUTI AL PARCO COMMERCIALE E SUL TERRITORIO
 
A seguito dei ripetuti abbandoni di rifiuti urbani nella zona retrostante il parco commerciale di via Matteo Loves, è stata attivata una forte azione di controllo. Durante l’attività, solamente in questi primi giorni del 2020, si sono accertate e contestate in flagranza molte violazioni e, tra queste, emerge che alcuni trasgressori sono addirittura residenti fuori provincia e quindi serviti da un altro gestore per la raccolta dei rifiuti. A seguito di ispezioni congiunte con operatori di Clara si è già intrapreso l’iter amministrativo per l’identificazione. In un caso particolare le Guardie hanno potuto risalire immediatamente e con certezza a un responsabile, impiegato in un’attività artigianale con sede nel Comune di Cento, che, una volta interpellato, ha ammesso la propria responsabilità. Gli è stata pertanto subito contestata la sanzione amministrativa di 104 euro prevista dai vigenti Regolamenti.
I controlli non sono terminati, in quella zona come in altre: in stretta collaborazione con la Polizia Locale, si stanno svolgendo ulteriori indagini per contestare altre violazioni, commesse anche da soggetti residenti in provincia di Modena e Bologna.
«L’attività di vigilanza e controllo in questa materia, grazie alla collaborazione tra Agriambiente, Polizia Locale e Clara, non è nuova, ma costituisce il proseguimento di analoga attività svoltasi anche nel 2018 e 2019 e che ha visto l’accertamento di oltre 120 violazioni – spiega il comandante Fabrizio Balderi -. Per il 2020, quando sono previsti l’acquisizione e l’utilizzo delle fototrappole, oltre ai normali controlli, saranno organizzati periodicamente su tutto il territorio comunale servizi congiunti per contrastare l’incivile e illecito comportamento di chi abbandona rifiuti».
 
«Sin dal mio arrivo – afferma l’assessore alla Sicurezza Antonio Labianco – ho ritenuto fondamentale ottimizzare le convenzioni esistenti con le realtà che svolgono specifici servizi volti a combattere l’abbandono dei rifiuti, piaga che incide sul decoro e sull’igiene del territorio. E a tal proposito tengo a ringraziare per la professionalità Agriambiente-Ferrara».
 
«Grazie a queste convenzioni – aggiunge l’assessore – è possibile sgravare di alcune incombenze la Polizia Locale, restituendola pienamente ai compiti istituzionali che le sono propri, quali il controllo del territorio».
 
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *