Ultime News
  • Home
  • homepage
  • LA SETTIMANA DELLA MUSICA RICORDA L’ANNIVERSARIO DEL TERREMOTO ATTRAVERSO LA TRADIZIONE DEI CANTAUTORI

LA SETTIMANA DELLA MUSICA RICORDA L’ANNIVERSARIO DEL TERREMOTO ATTRAVERSO LA TRADIZIONE DEI CANTAUTORI

By on maggio 20, 2020 0 54 Views

Nell’ambito delle attività proposte a distanza dall’Istituto Comprensivo “Il Guercino” in occasione della Settimana della Musica indetta dal Ministero della Pubblica Istruzione per il mese di maggio, si è svolto l’incontro con il cantautore Luca Taddia, autore della canzone  “Bell’Emilia” cantata da Gianni Morandi  per il terremoto del 20 maggio 2012. Luca ha ricordato gli eventi del  2012 che mossero l’orgoglio emiliano a reagire in quel  difficile periodo in cui i ragazzini musicisti presenti erano poco più che bambini. La canzone contiene delle parti in dialetto locale che Morandi mantenne nella sua versione nazionale. Come allora il difficile periodo portò solidarietà e aiuto reciproco per ritornare alle proprie vite, anche ora è necessaria la stessa forza. Luca ha cantato in diretta una parte della canzone. Durante il collegamento tramite Meet, il cantautore emiliano ha poi condotto un itinerario attraverso l’Italia presentando le varie scuole dei cantautori italiani e per ognuna ha scelto un rappresentante di cui ha ricordato dal vivo un pezzo di canzone. Cosi i ragazzi della scuola primaria e secondaria (e i genitori) collegati hanno potuto spaziare dalla scuola bolognese, con Dalla, alla scuola genovese, Lauzi, alla scuola romana, Venditti, passando da Milano con Gaber e da Pesaro con Ivan Graziani. I ragazzi sono intervenuti con alcune domande e il nostro cantautore ha fatto riflettere i ragazzi sul messaggio delle canzoni italiane che sono senza tempo: Italia di Fossati e Bell’Emilia sono ancora attuali – uniti vinceremo le incertezze del futuro, ieri come oggi!

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *