Ultime News

L’ALTO FERRARESE E’ MORTO

By on maggio 19, 2018 0 298 Views

Ad affermarlo è Piero Lodi, ex Sindaco ed ora alla giuda dei Consiglieri Comunali eletti nelle liste del PD. Con un post sul suo profilo FB, rassegnato Lodi afferma che:
“l’Alto Ferrarese è morto. Tramonta definitivamente il progetto politico dell’Unione dei comuni che avrebbe dato risposte più efficaci, riduzione dei costi, rafforzamento politico e in termini di servizi al cittadino.
È un fallimento di portata storica ascrivibile in primo luogo al Sindaco Fabrizio Toselli.
Il Comune di Cento è, infatti, azionista di maggioranza assoluta di quell’Unione che oggi possiamo dire mai nata e che mai nascerà.
È un nuovo drammatico indicatore di quanto, purtroppo, sta succedendo nel nostro territorio. L’attuale Amministrazione comunale è del tutto inadeguata.
Nessun risultato è stato conseguito in questi due anni di governo.
Cresce, invece, l’elenco dei fallimenti:
Situazioni delicate vengono mal gestite o ignorate, opere pubbliche che potevano partire restano al palo, occasioni di sviluppo vengono sprecate e adesso si perde anche la leadership territoriale ma soprattutto si abbandona un progetto sul quale si erano invece spesi tempo e risorse.
Solo qualche settimana fa in Consiglio comunale l’Amministrazione aveva prorogato delle convenzioni in attesa della nascente Unione.
Come purtroppo accade sempre, anche in questo caso manca una qualunque visione di prospettiva, un progetto di medio termine, una idea di crescita territoriale.
La situazione è davvero grave. Credo il Sindaco dovrebbe trarne le conseguenze”.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *