Ultime News

LODI “SCATENATO” SU CASA BASTELLI

By on aprile 1, 2021 0 255 Views
Il PD, per voce del Suo Capogruppo Piero Lodi, riporta in Consiglio Comunale la problematica della storica Casa Bastelli, il grave stato di degrado in cui versa ed abbandonata, da anni, al suo destino dopo il terremoto del 2012. Queste quanto affermato da Lodi in Consiglio Comunale:
 
“Ieri il sindaco Toselli su casa Bastelli ha sostanzialmente fatto un copia-incolla delle risposte che ci aveva fornito a dicembre dell’anno scorso. Da luglio la situazione è sotto gli occhi di tutti. Inaccettabile che non si faccia nulla!” Così Piero Lodi, capogruppo del PD dopo la seduta consiliare di ieri in cui con una interrogazione ha risollevato il tema. Prima dell’estate ci fu il sopralluogo dell’igiene pubblica che aveva certificato la situazione di degrado con carcasse di animali e guano. “A dicembre – riprende Lodi – Toselli aveva garantito massimo impegno promettendo di emanare un’ordinanza entro il 10 di gennaio per avere la risposta della proprietà entro lo stesso mese e procedere poi con la convocazione di una Commissione consigliare e di un Consiglio comunale per deliberare un intervento da €70.000 volto a rimuovere o ridimensionare l’impalcatura che ancora insiste sulla piazza”. “Ieri, 31 di marzo, si è appreso che l’ordinanza non è mai uscita e che sulla fattibilità della rimodulazione dell’impalcatura non esiste nemmeno un progetto preliminare. Insomma erano solo chiacchiere – spiega il capogruppo del Partito Democratico – Dal Sindaco abbiamo avuto la riproposizione papale papale di ciò che ci aveva già raccontato tre mesi fa… Solo parole vuote. Perché, a quanto lo stesso Primo cittadino ha confermato, non esiste nemmeno una valutazione tecnica di fattibilità di quanto il Sindaco sta promettendo oramai da 9 mesi. Così dopo Natale, anche Pasqua dovrà convivere con guano e degrado in piena piazza. Con buona pace dei commercianti che hanno la loro attività nei pressi dell’impalcatura che da troppi mesi denunciano a vuoto la situazione inaccettabile”. “Come gruppo consiliare del Partito Democratico – riprende Lodi – abbiamo in questi mesi cercato di tenere alta l’attenzione, sia con interrogazioni sia con articoli di stampa. Irricevibili le parole del Sindaco che ha definito “inutile” sostituire i teli e muovere il guano… Cosa si aspetta? Davvero Toselli crede sia normale lasciare in piena piazza quella indecenza? Anche questo, così come troppi altri, sarà un problema che dovrà affrontare e risolvere il prossimo Sindaco: da questa amministrazione continuano ad arrivare solo vuote promesse”.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *