Ultime News
  • Home
  • homepage
  • L’ORIENTAMENTO SCOLASTICO E PROFESSIONALE DEL COMUNE DI CENTO

L’ORIENTAMENTO SCOLASTICO E PROFESSIONALE DEL COMUNE DI CENTO

By on novembre 25, 2016 0 231 Views
Cento, già polo scolastico, punta a divenire polo di sviluppo di politiche di orientamento professionale.
In tale direzione vanno le attività di ‘Orientamento scolastico e professionale’ organizzate sul territorio, in occasione della ‘Settimana Europea della Formazione Professionale 2016’, dal Comune di Cento e dal suo Informagiovani, in collaborazione con CentoForm e FerFilò.
«Riteniamo – ha spiegato il vicesindaco Simone Maccaferri, in presentazione delle iniziative – che sia fondamentale l’impegno in questo ambito e fornire un metodo alternativo di supporto per l’ingresso dei nostri giovani nel mondo del lavoro. Rispondiamo così alla loro esigenza concreta di capire cosa sia e come sia il mercato del lavoro, ora più che mai in mutamento, e al bisogno delle imprese di intercettare le migliori risorse disponibili sul territorio». Tre i momenti in cui dunque domanda e offerta si incontrano. Gli appuntamenti di orientamento per i docenti e per i genitori. ‘Il bus dell’orientamento’, con le visite guidate alle aziende: studenti e genitori, nel caso delle classi terze medie, e ragazzi delle quinte superiori possono conoscere organizzazione, struttura e possibilità occupazionali nel settore di riferimento. Infine, l’evento di lunedì 5 dicembre, alle 20.45, in Sala Zarri del Palazzo del Governatore: i rappresentanti di alcune delle principali imprese centesi presenteranno le loro realtà agli studenti delle superiori, che nei mesi da gennaio a marzo hanno l’opportunità anche di ricevere informazioni su ‘Quale scelta dopo il diploma?’. Sarà quella l’occasione fra l’altro per un riconoscimento ai ragazzi centesi che hanno ricevuto il Premio Viviani e che si sono distinti come esempi positivi.
«Si tratta di fare da cerniera fra i bisogni dei giovani e quelli delle imprese – ha rimarcato Alessandro Mazzini, coordinatore Progettazione Internazionale di Phorma Mentis, CentoForm -. È importante orientare le scelte giuste, partendo dall’analisi dei fabbisogni locali e puntando sulle partnership, fra istituzioni, centri formativi e realtà capaci di intercettare i giovani attraverso modalità informali». Fra le novità l’inserimento del progetto di orientamento scolastico e professionale nel portale internazione della ‘Settimana Europea della Formazione Professionale’, da cui potranno venire potenziali sviluppi a livello europeo.
Sui protagonisti del progetto centese, dai ragazzi alle famiglie, dai docenti alle aziende, si è soffermato anche Enrico Taddia, presidente di FerFilò. «Tutti gli attori possono rendersi partecipi della crescita del territorio, attraverso peraltro un approccio metodologico non formale che parte da un modello partecipativo». Nell’ambito di Erasmus Plus inoltre FerFilò sarà capofila degli otto giorni di formazione, dal 27 novembre al 4 dicembre, che coinvolge 7 nazioni europee e 28 partecipanti, fra insegnanti ed educatori, che lavoreranno su tre livelli, psicologico, pedagogico e di coinvolgimento e preparazione del territorio.
Punto di riferimento del progetto di orientamento scolastico e professionale è il Servizio Informagiovani, che ha recentemente intercettato importanti risorse regionale grazie al progetto ‘Informagiovani Plus’. «Un riconoscimento importante – ha rimarcato Erika Bergamini – che fa fronte a due delle più frequenti richieste dei ragazzi: la mobilità europea e l’ampliamento dell’orario di apertura».
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *