Ultime News

MASCHERINE TROPPO CARE: DISPOSTO IL SEQUESTRO

By on maggio 9, 2020 0 79 Views
I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Ferrara, in due distinte operazioni, hanno proceduto al sequestro di complessive 1.000 mascherine di tipo chirurgico vendute in violazione all’Ordinanza n. 11/2020 emessa il 26 aprile scorso dal Commissario Straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19, Dott. Domenico Arcuri.
Le fiamme gialle, nell’ambito di specifica attività volta a verificare l’attuazione delle disposizioni anti COVID-19, hanno individuato, nella città estense, un negozio e un punto vendita della grande distribuzione che commercializzavano mascherine di tipo chirurgico
rispettivamente al prezzo unitario di € 1,60 e di € 1,24 IVA compresa, contravvenendo così alle disposizioni dell’Autorità di Governo che, proprio al fine di evitare manovre speculative, ha calmierato il prezzo di vendita al consumo di tali dispositivi medici,
fissandolo dal 26 aprile scorso, a € 0,50 IVA esclusa (€ 0,61 IVA compresa) per ogni unità.
I responsabili dei due esercizi commerciali sono stati denunciati per il reato di cui all’art. 650 del codice penale.
L’attività di polizia economico-finanziaria svolta dalle Fiamme Gialle è finalizzata, in questa c.d. “fase 2”, a contrastare le condotte illegali e fraudolente connesse a fenomeni di pratiche autoconcorrenziali, di accaparramento delle merci, di manovre speculative sui
prezzi, di reati contro la pubblica amministrazione connessi alle procedure di approvvigionamento di materiale sanitario ed elettromedicale.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *