Ultime News
  • Home
  • homepage
  • MELLONI MARCELLO E LA SPACCATURA DELLA LISTA "PER LE FRAZIONI "

MELLONI MARCELLO E LA SPACCATURA DELLA LISTA "PER LE FRAZIONI "

By on aprile 21, 2016 2 214 Views

Marcello Melloni, ex componente della lista “Per le Frazioni” chiarisce la sua posizione contraria all’appoggio a Contri e promotore della candidatura di Toselli.

“Da mesi stavamo lavorando ad un progetto civico trasversale,  poi Per le Frazioni si è spaccata quando è stata imposta un’accelerazione sulla candidatura di Contri ritenuta da alcuni di noi sbagliata.”

Melloni continua: “Quello che sentivamo, parlando coi centesi, era un desiderio di qualcosa di alternativo al panorama che si stava delineando: quelli che ritengono che il sindaco uscente Lodi abbia governato bene possono confermarlo, quelli che ritengono che il candidato della Lega Contri, sostenuto da coloro che alle passate elezioni hanno consentito (non andando a votare) che fosse eletto Lodi, sia la più valida alternativa hanno la loro scelta; anche gli elettori di destra che non si riconoscono nella Lega hanno un loro candidato; e tutti gli altri che non si riconoscono in queste logiche partitiche? In tanti abbiamo sentito la necessità di proporre un’alternativa al sistema destra/sinistra che ha prodotto amministrazioni conflittuali e distanti dai cittadini; crediamo sia possibile unire coloro che credono che il buon senso sia un patrimonio diffuso. Per dare unitarietà a tante anime che hanno aderito al progetto abbiamo scelto di candidare Fabrizio Toselli che ha dato dimostrazione di come un progetto finalizzato alla realizzazione di obbiettivi condivisi possa far lavorare insieme persone che, se avessero ragionato secondo logiche di partito, non si sarebbero mai seduto attorno allo stesso tavolo. Ancora c’è chi ci accusa di accordi sottobanco con persone che, a vario titolo, hanno fatto politica attiva a Cento.. anche in questo caso non si è capito che ci sono tanti soggetti, di varia provenienza che hanno riconosciuto la validità del progetto e sono pronti a sostenerlo alla luce del sole, facendo un passo indietro, non cercando visibilità personali ma apportando contributi assieme ai tanti cittadini che non si riconoscono nella logica destra/sinistra. Il “Manuale Cencelli” lo lasciamo ai partiti, non ci sono spartizioni di cariche preventive; la squadra che affiancherà Toselli in caso di vittoria sarà formata meritocraticamente valutando le competenze che stanno emergendo all’interno dei gruppi di lavoro che stanno elaborando proposte concrete di buona amministrazione.”

Share Button
2 Comments
  • Roberto 4 anni ago

    Libro cuore…… Toselli civico una barzelletta, poi che Melloni voglia far vincere il centrosinistra come forse ha già fatto 5 anni fa anche se accusa altri! Toselli oggi si ricorda che presto sarà disoccupato ed ecco la folgorazione di amministrare Cento perché i politici che ha corteggiato gli han dato il 2 di picche! Impresentabili

  • Gabriele 4 anni ago

    Voglio ricordare al sig. Roberto che5 anni fa il candidato a sindaco Paolo dott. Fava non è arrivato per n210 voti .E guarda caso il candidato a sindaco della lega al ballottaggio si era schierato con Fava ma la Lega invito i propri elettori ad andare al mare e Noi Che non volle fare nessun apparentamento da parte del Sig.Matarelli. Purtroppo la verità è che il sindaco Lodi è in quel luogo grazie a gente come Lei
    Prima di fare dichiarazioni aspetti di vedere come è formata la squadra
    vitò

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *