Ultime News

“NOI CHE…” E L’ASSESSORE BUSI

By on aprile 30, 2016 0 186 Views

La lista civica “Noi che..”, scesa in campo per sostenere il candidato Sindaco Diego Contri, dopo la presentazione ufficiale dei candidati a consigliere comunale, svoltasi in Sala Zarri venerdì 29 aprile,  ha emanato oggi un comunicato stampa  nel quale si dichiarano “esterefatti” dalle dichiarazioni dell’Assessore Busi.

Si pubblica integralmente il comunicato.

Noi che…..  crediamo nella trasparenza e nella partecipazione.”

All’indomani della presentazione ufficiale della lista civica in Sala Zarri i suoi rappresentanti si dichiarano esterrefatti delle dichiarazioni rilasciate dall’assessore al bilancio del Comune di Cento Pierpaolo Busi in merito ai dati del consuntivo 2015. Il rendiconto presenta infatti un avanzo astronomico di ben 15 milioni e 585 mila euro e se pur si possa comprendere che in parte sono destinati, quindi vincolati, alla ricostruzione post sisma resta un saldo incredibile di risorse non spese per i centesi.

Basterebbe dare uno sguardo a ritroso alla rassegna stampa della cronaca locale per richiamare alla memoria le innumerevoli promesse di investimenti e di miglioramenti che il Sindaco  Piero Lodi ha fatto in tante uscite sia di persona che con comunicati stampa, basterebbe ascoltare con più umiltà lo scontento che serpeggia dovunque, alimentato dalla solita e trita risposta ricevuta (….non ci  sono fondi…) o dalla sua certezza che presto tutto sarebbe andato a posto.

Programmazione largamente disattesa, promesse non mantenute, incontri snobbati, interventi di ricostruzione in forte ritardo, incapacità di spendere le risorse a disposizione e Pierpaolo Busi non trova di meglio che dichiarare “l’impegno dell’Amministrazione per una città intelligente e solidale…amministrazione integrata rispetto alle Istituzioni provinciali, regionali e nazionali…”

La gente vuole vicinanza, vuole concretezza e lealtà, vuole servizi e non chiacchiere, vuole trasparenza e non discorsi in politichese. Il consuntivo 2015 è da solo la vera pagella dell’operato dell’Amministrazione Lodi.”

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *