Ultime News
  • Home
  • homepage
  • OGGI A CASUMARO NUOVO INCONTRO INFORMATIVO SUL ‘CONTROLLO DI VICINATO’

OGGI A CASUMARO NUOVO INCONTRO INFORMATIVO SUL ‘CONTROLLO DI VICINATO’

By on maggio 21, 2019 0 105 Views
Dopo la serata di XII Morelli, gli incontri pubblici informativi sul progetto di ‘Controllo di vicinato’ proseguiranno martedì 21 maggio alle 20.30, nella Sala Polivalente di via Garigliano a Casumaro. L’appuntamento è rivolto ai centri di Casumaro, Buonacompra e Reno Centese.
Parteciperanno Fabrizio Balderi, comandante Polizia Locale di Cento, Antonio Labianco, assessore Polizia Locale e Sicurezza Comune di Cento, e i referenti della Polizia Locale di Cento per il Controllo di Vicinato ‘La Sicurezza da protagonista’.
 
IL PROGETTO 
Il progetto prevede il coinvolgimento della cittadinanza in un ruolo attivo di osservazione per la sicurezza urbana integrata e sarà attuato nel corso del 2019. Il compito dei cittadini sarà quello di auto organizzazione tra vicini per il controllo dell’area intorno alle proprie abitazioni, laddove i molti occhi dei residenti sugli spazi pubblici e privati possono rappresentare un deterrente contro i comportamenti illegali. Ma anche organizzare iniziative culturali e sociali volte a vivere maggiormente le strade del proprio ambito; segnalare eventuali vulnerabilità ambientali, comportamenti sospetti, elementi o fatti di interesse al comune e/o alle forze di polizia mediante il Coordinatore e responsabile di programma; rendersi più consapevoli e informati partecipando a incontri ad hoc e predisponendo ogni consentita possibile misura per aumentare la propria sicurezza domestica; far crescere il senso civile indispensabile a contrastare la criminalità, diffondendo sempre l’idea che ogni atto criminale deve essere seguito da regolare denuncia.
I gruppi di controllo di vicinato non si sostituiscono mai alle forze dell’ordine. Il programma non prevede le cosiddette ‘ronde volontarie’, né alcuna forma di intervento attivo o sostitutivo a compiti delle Forze di Polizia, poiché i cittadini potranno unicamente svolgere un’attività di osservazione riguardo fatti e circostanze che accadono nella propria zona.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *