Ultime News
  • Home
  • homepage
  • OSPEDALE DI CENTO: SIMULAZIONE DELLE EMERGENZE IN SALA PARTO

OSPEDALE DI CENTO: SIMULAZIONE DELLE EMERGENZE IN SALA PARTO

By on dicembre 16, 2018 0 450 Views

Si conclude con costante e immutabile impegno l’anno 2018 per il Reparto di Maternità dell’Ospedale Santissima Annunziata di Cento. Durante il mese di dicembre si concluderà la seconda edizione, per questi dodici mesi, di un percorso di formazione professionale riguardante la sicurezza e la prevenzione delle emergenze in sala parto.

Un percorso formativo volto al mantenimento dell’alta professionalità dell’equipe medica, ostetrica e infermieristica, alla valorizzazione del percorso nascita utilizzato per le neomamme accolte in reparto e al consolidamento del Punto Nascita, come punto di valore, non solo del Distretto Ovest dell’Ausl ferrarese, ma dei territorii centese e limitrofi.

All’ospedale di Cento, in collaborazione con il Centro Universitario di Simulazione avanzata diretto dal prof. Carlo Alberto Volta, il corso ha visto l’allestimento in sala parto di alcuni scenari di emergenza attraverso l’uso di manichini: ginecologi, pediatri, ostetriche, anestesisti e tutte le figure della maternità sono stati chiamati alla pratica in simulazione. Azione possibile grazie all’utilizzo di attrezzature “hight fidelity”, strumenti all’avanguardia nel settore della formazione sanitaria, la cui particolare composizione permette di riportare in aula situazioni cliniche realistiche, filmarne la gestione ed esaminarla attraverso la supervisione di tutor esperti.

«Il corso di formazione – afferma il direttore del Dipartimento Provinciale, dott. Fabio Corazza -prevede ulteriori quattro edizioni durante il 2019, attraverso le quali l’equipe di reparto proseguirà e completerà il ciclo formativo, garantendo sicurezza nella gestione delle emergenze in sala parto».

Di stampo centese è tutto il gruppo dei docenti esperti, professionisti affermati che da anni prestano la loro attività al Santissima Annunziata: gli anestesisti diretti dalla dott. Marina Malagodi, il cui  riferimento principale è il dott. Gilberto Gallerani, insieme ai dott. Francesca Borghesani e Massimo Di Bartolo, ginecologi, e all’ostetrica Barbara Babbini.

Il corso si aggiunge alle molteplici iniziative  di alta formazione sanitaria volti alla prevenzione del rischio, già adottati e in uso al reparto, come il corso di Rianimazione Neonatale, tenuto  dal direttore dell’U.O Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’Azienda Ospedaliera di Ferrara, il dott. Giampaolo Garani.

La comunità centese e il territorio dell’Ausl di Ferrara, possono godere dunque di un Punto Nascita di valore e in costante aggiornamento, nel quale il percorso nascita garantisce attenzione alla sicurezza della mamma e del bambino: la futura mamma infatti  affiancata in ogni aspetto clinico, psicologico e sociale della gravidanza e accolta per la nascita, in sicurezza.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *