Ultime News
  • Home
  • homepage
  • PETTAZZONI (LEGA): “DI NUOVO UN CENTESE IN REGIONE”

PETTAZZONI (LEGA): “DI NUOVO UN CENTESE IN REGIONE”

By on gennaio 12, 2020 0 157 Views
Ieri mattina Marco Pettazzoni, consigliere regionale Lega uscente, ha incontrato la stampa centese e ferrarese per presentare la sua ricandidatura in vista delle Elezioni Regionali del 26 Gennaio.
“Cento ha la grande occasione di poter eleggere un rappresentate del territorio nella maggioranza del Governo in Regione – commenta il candidato Pettazzoni – in grado di portare avanti numerosi progetti di investimento per la nostra città. Tra questi la necessità di rendere Cento più collegata grazie alla Cispadana, alla ferrovia e al terzo ponte sul Reno, di sostenere la salvaguardia dell’ospedale Santissima Annunziata e potenziare i servizi, nonché combattere concretamente i problemi del dissesto idrogeologico per evitare il rischio allagamenti in città.”
“Al centro delle proposte per la città ci sono il lavoro e le imprese – spiega il centese Pettazzoni – partendo dalla riduzione dell’IRAP fino al suo azzeramento, oltre ad un processo di sburocratizzazione e l’introduzione di sistemi di facilitazione nell’ accesso ai bandi, in particolare per le piccole e medie imprese. Infine una cosa che non è mai stata fatta, ma che potrebbe essere un’opportunità per la nostra città, ovvero la valorizzazione delle figure storiche del territorio e delle sue manifestazioni in una visione di Cento, destinazione turistica. Guercino, Bonzagni, Lamborghini e il Carnevale, solo per citarne alcuni, sono personaggi ed eventi rinomati in tutto il mondo e che il nostro territorio non è mai stato in grado di sfruttare in termini di opportunità economico-turistica.”
Alla domanda sulla posizione del sindaco Toselli, il candidato leghista prende atto del suo presunto avvicinamento alla coalizione della Borgonzoni, ma coerentemente a quanto fatto finora la Lega rimarrà una forza di opposizione a Cento.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *