Ultime News
  • Home
  • homepage
  • PIANO ANTIALLAGAMENTI: INCONTRO FRA COMUNE E CONSORZIO DI BONIFICA

PIANO ANTIALLAGAMENTI: INCONTRO FRA COMUNE E CONSORZIO DI BONIFICA

By on ottobre 14, 2016 0 197 Views

Giorni giusti per affrontare progetti in corso e futuri ed analizzare la situazione idraulica nel centese. Di questo tema  si è parlato giovedì 13 ottobre, fra il Sindaco Fabrizio Toselli e il Consorzio di Bonifica, rappresentato dal Presidente Franco Dalle Vacche e dal Direttore area tecnica Gianni Tebaldi. Nel corso della mattinata sono stati effettuati anche i sopralluoghi alle opere in via di realizzazione per far fronte al problema degli allagamenti. La vasca di laminazione di via San Rocco. La struttura, interrata, la cui vicinanza all’ abitato la rende funzionale a far fronte alle piogge brevi e molto intense, è in via di completamento. «Questo intervento – ha riferito il primo cittadino – dovrà poi essere integrato dai lavori di collegamento fra la rete fognaria e consorziale da parte di Hera. Per raggiungere la massima funzionalità ed efficacia è fondamentale fare gioco di squadra». L vasca di laminazione a cielo aperto di Ponte Alto. Stanno  proseguendo i lavori per la definizione  della cassa a cielo aperto, che raccoglierà i volumi eccessivi  di acqua in arrivo dal condotto generale, e di un ‘canalone’ di fitodepurazione, che il sindaco ha prospettato di sviluppare in una  sorta di oasi di valore paesistico e ambientale. Gli scavi saranno terminati nell’ inverno, saranno quindi eseguiti i manufatti per il completamento della vasca e infine la piantumazione. «I tempi sono stati fin qui rispettati – ha spiegato il presidente Dalle Vacche -. Potremmo dunque ultimarli fra maggio e giugno». Fabrizio Toselli o e Consorzio di Bonifica hanno incontrato sul posto il Comitato Allagati di Cento. «Arrivati in fase conclusiva di questo primo stralcio – hanno concordato –  dobbiamo guardare avanti e procedere decisi verso il secondo. Innanzitutto – ha aggiunto Toselli – andando a intercettare le risorse necessarie. Inviterò l’assessore regionale Paola Gazzolo, che si è impegnata a verificare la possibilità di rientrare nel Piano Sicurezza che verrà definito in autunno con il Governo, a vedere ciò che è stato fatto per comprendere l’utilità di un finanziamento che consenta di chiudere i lavori iniziati, così da garantirne la massima funzionalità». Durante l’incontro si è discusso anche dello Scolo Guadora, prospettandone la pulizia e un importante intervento di risagomatura. Infine, il sindaco ha dato il via libera alla redazione di un Piano di Rischio Idraulico, così da standardizzare le procedure da attuare nell’ emergenza, con lo scopo di accelerare e ottimizzare i tempi di azione.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *